Giorno: 16 dicembre 2010

16 dicembre 2010 0

Senza stipendio i lavoratori della struttura privata convenzionata Villa Degli Ulivi

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Da Rosa Roccatani, segretario provinciale dell’UGL Sanità della provincia di Frosinone riceviamo e pubblichiamo: Momenti di disperata attesa per tutti i dipendenti della struttura, poiché la clinica non intende attribuire loro lo stipendio, giustificando tale omissione all’inadempienza dei comuni, che non hanno ancora corrisposto la quota parte relativa alla diaria giornaliera. Vero è che la delibera regionale n° 98 del 2007 prevede la compartecipazione al SSN dei comuni per gli assistiti del territorio di competenza, e che a quanto sembra pochi di essi hanno onorato. Ciò non toglie, che la clinica, anche in mancanza della citata compartecipazione dei comuni, obbligatoriamente deve retribuire i lavoratori. Non è più tollerabile che si faccia dei lavoratori lo scudo protettivo delle aziende, giacché quest’ultimi non sembra abbiamo partecipato ai dividenti in tempi “ vacche grasse” ma anzi, anche nei momenti propizi vivevano solo e soltanto del misero stipendio, tra l’altro, con un contratto fermo al 2005 e nonostante il rinnovo, non ancora adeguato. La UGL Sanità, stigmatizza tale comportamento, che aggrava ulteriormente la qualità di vita dei lavoratori e delle loro famiglie, quest’ultimi già duramente colpiti dalla crisi economica, che non ha fatto sconti a nessuno, in assenza della dovuta retribuzione potrebbero trovarsi nella condizione di non sopravvivenza. Ciò premesso, la scrivente UGL Sanità, pur considerando le difficoltà aziendali, a tutela dei lavoratori, preannuncia fin da ora che in assenza dell’attribuzione della mensilità e tredicesima, si vedrà costretta ad adire le vie giudiziarie.

16 dicembre 2010 0

Schianto sulla Monti Lepini, muore una 34enne

Di admin

Ha perso la vita questa mattina poco prima delle nove in un terribile scontro sulla Monti Lepini in territorio di Priverno. V.C., 34 anni di Frosinone viaggiava a bordo di una Fiat Punto quando ha impattato prima con il guard rail, poi si è scontrata con una Chrysler che viaggiava in senso di marcia opposto. La giovane mamma è morta sul colpo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Priverno e il 118. I vigili del fuoco hanno estratto il 30enne di Cisterna di Latina che era nella Chrysler e che è stato elitrasportato all’ospedale Santa Maria Goretti a Latina. Il tratto stradale è rimasto bloccato per circa tre ore.

16 dicembre 2010 0

Villa S. L. Abbruzzese incontra il sindaco e il comitato “Villa No Amianto”

Di admin

Si è appena concluso l’incontro fra il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese, con il sindaco di Villa Santa Lucia Antonio Iannarelli, e il Comitato Civico “Villa No-Amianto”.

Il presidente Abbruzzese, preoccupato dai numerosi malumori della cittadinanza, ha ribadito, anche in questa occasione, la ferma volontà della Regione Lazio di non far realizzare l’impianto di amianto sul territorio di Villa Santa Lucia.

“Già nella precedente riunione che convocai personalmente nei mesi scorsi – ha sottolineato – l’impresa aveva preso l’impegno formale di rinunciare al progetto di installazione di uno stabilimento di inertizzazione delle lastre in eternit a Villa Santa Lucia. Sappiamo bene che scelte come queste incidono fortemente sull’ambiente e sulla vivibilità dei territori, un diritto imprescindibile dei cittadini e di cui la politica deve assolutamente farsi carico. E’ per questo motivo che nel corso della riunione di oggi è stata contattata l’impresa la quale ha assicurato che presenterà il progetto di riconversione industriale entro il 15 gennaio prossimo”, ha concluso Abbruzzese.

Il presidente del Consiglio regionale del Lazio ha quindi rassicurato tutti gli interlocutori presenti, ribadendo che l’impianto non verrà realizzato.

16 dicembre 2010 0

Meteo, nuova perturbazione in arrivo: prevista neve anche domani

Di admin

Una nuova perturbazione proveniente dall’atlantico farà ingresso sul mediterraneo determinando una nuova fase di instabilità sul nostro Paese. I flussi relativamente più miti dai quadranti occidentali favoriranno nevicate a livello di pianura al nord, a quote di bassa collina al centro e a quote superiori al sud. Prevista inoltre una intensificazione della ventilazione dai quadranti occidentali al centro-sud.

Sulla base dei modelli disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteo che prevede dalle prime ore della giornata di domani, venerdì 17 dicembre, nevicate da deboli a moderate fino a livello del mare sui settori nord-orientali della penisola; nevicate inizialmente al di sopra dei 100-300 metri e localmente anche a livello del mare su Toscana, Umbria e Marche con apporti al suolo da moderati a localmente elevati in particolar modo sui settori appenninici e quota neve in temporaneo aumento fino ai 500-700 metri. Sono previsti, sempre dalle prime ore di domani, fenomeni nevosi al di sopra dei 200-400 metri su regioni centrali con apporti al suolo da moderati a localmente elevati sui settori appenninici e quota neve in rialzo graduale fino ai 600-800 metri. Nevicate anche sulle regioni tirreniche meridionali e la Sardegna, al di sopra dei 400-600 metri con apporti al suolo da deboli a localmente moderati sulle zone appenniniche e quota neve in rialzo fino ai 800-1000 metri. Dalla mattinata di domani sono inoltre previsti venti forti dai quadranti occidentali sulle regioni della fascia tirrenica e su Sicilia e Sardegna, in estensione, nel corso della giornata, sui settori adriatici meridionali, con possibilità di mareggiate lungo le coste esposte.

Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile.

16 dicembre 2010 1

Scontri a Roma, scarcerati i 23 ragazzi fermati

Di admin

I giudici del tribunale di Roma hanno rilasciato i 23 fermatì martedì durante gli scontri avvenuti dopo la notizia della fiducia alla Camera. Esaminati caso per caso, per uno di loro sono stati disposti gli arresti domiciliari. Nel processo per direttissima che si è svolto oggi i giudici hanno stabilito che occorre approfondire il quadro delle accuse nei confronti dei fermati, anche alla luce degli elementi emersi durante l’udienza.

16 dicembre 2010 0

Polizia e cani antidroga per bloccare il mercato di sostanze stupefacenti

Di admin

Il personale del Commissariato di Fiuggi nella giornata di ieri ha sguinzagliato Haiper il cane poliziotto alla ricerca di sostanze stupefacenti nei luoghi e locali particolarmente frequentati dai ragazzi della zona.

Il fiuto infallibile del pastore tedesco ha fatto ritrovare sei confezioni di canapa indiana e una dose di hashish nascoste nel contro soffitto di un circolo privato successivamente sequestrati.

Un ragazzo trentenne del luogo, trovato in possesso di 5 grammi di hashish è stato segnalato come consumatore abituale di distanze stupefacenti.

L’attività di Polizia è proseguita per tutta la serata anche con il controllo di 18 autovetture e 40 persone.

16 dicembre 2010 0

“Cassino verso le elezioni 2011 idee e prospettive”, domani alle 20

Di admin

Domani sera (18 dicembre) alle 20 presso il ristorante “Al Varlese” Giuseppe Sebastianelli, Gianni Valente e Franco Evangelista, insieme ad altri rappresentanti delle associazioni politiche “Popolo di Cassino”, “Terra nostra”, “Cassino la mia città” e “Libertà e benessere”, già collegate sotto lo slogan “Diventa partecipe della tua città”, incontreranno i cittadini intorno al tema “Cassino verso le elezioni 2011 – Idee e prospettive”.

L’obiettivo è quello di mettere in piedi un programma di sviluppo il più ampiamente condiviso e partecipato, che parta da questo presupposto: .

Durante la serata, verrà proiettato un filmato che richiama tale “passato”, ma verrà anche chiesto ai presenti di scrivere quali aspetti inerenti la vita pubblica ritengono prioritari nell’agenda del prossimo Sindaco. Giuseppe Sebastianelli in particolare affronterà tematiche che da tempo lo vedono impegnato: innanzitutto il Federalismo fiscale, la Trasparenza, la Partecipazione e la Condivisione, l’attenzione alle Politiche Sociali e della Famiglia e a quelle per lo Sviluppo economico commerciale e industriale, l’investimento nelle nuove Tecnologie e nella rivalutazione delle periferie anche quale opportunità occupazionale e la promozione di nuovo Turismo.

16 dicembre 2010 0

D’Annibale (Pd): “Polverini un anno fa era disponibile a salire sui tetti”

Di admin

“Sono seriamente preoccupato per lo stato di salute delle 7 persone che ormai da 11 giorni protestano a decine di metri di altezza sul Palazzo della Regione Lazio. L’ostinato rifiuto della Polverini a incontrarli con una delegazione in una delle sale della Regione li sta mettendo in serio pericolo. Chiediamo alla Polverini di tornare sui suoi passi e di non fare troppo la preziosa. Nel giorno della presentazione della sua candidatura, era il 22 dicembre del 2009, la prima cosa che annunciò fu la sua disponibilità a incontrare sul tetto della sede di via Casalotti i ricercatori precari dell’Ispra. È trascorso un anno e l’ex candidata alla Presidenza della Regione Lazio ha compiuto la sua trasformazione da dottor Jekyll in mister Hyde. Coerenza, disponibilità, apertura al dialogo e direi anche semplice buon senso sono valori che a distanza di un anno sembrano averla abbandonata. La prossima notte si annuncia ancora più fredda delle precedenti. Faccia il primo passo verso chi ha più bisogno, ne ha il dovere politico e istituzionale. Sarebbe una dimostrazione di intelligenza, non di debolezza”.

16 dicembre 2010 0

Abbruzzese:”Manovra finanziaria 2011 vicina a imprese e territorio”

Di admin

“In vista della discussione della manovra di bilancio 2011, che verrà aperta il 15 dicembre in Commissione e terminerà nella giornata del 17, giorno antecedente l’inizio del dibattito in Consiglio regionale, mi sento di fare qualche rassicurazione, ricordando che questo Governo sta facendo tutto il possibile per risollevare le sorti della nostra Regione.

Tante sono state le sollecitazioni che mi sono giunte dal mondo dell’imprenditoria, dalle associazioni di categoria, e da tutti i settori economico-produttivi, inviti che ho raccolto con grande attenzione e che sicuramente saranno valutati dalle Commissioni consiliari, a partire da quella al Bilancio. Ultima, ma non in ordine di importanza, è stata quella del presidente di Confindustria Lazio, Maurizio Stirpe.

Nella manovra di bilancio che andremo ad approvare sono stati inseriti numerosi strumenti che il Governo Polverini ha messo a disposizione delle imprese laziali, a partire proprio dall’accesso al credito tramite Confidi, con uno stanziamento di 30 milioni di euro per il triennio 2011-2013 e quelli sulla patrimonializzazione delle imprese, dove sono stati inseriti in bilancio 15 milioni di euro. Ed ancora, è stato rifinanziato il fondo di garanzia alle imprese attraverso Unionfidi per un importo complessivo di 23 milioni di euro.

Inoltre tramite Sviluppo Lazio, o sue collegate, sono stati previsti altri 22.5 milioni, rispettivamente 15 milioni sul fondo di garanzia per i crediti delle imprese vantati verso la pubblica amministrazione e altri 7.5 milioni sul fondo di garanzia per le imprese beneficiarie di finanziamenti europei.

Sappiamo fin troppo bene che il tessuto imprenditoriale per essere competitivo sui mercati internazionali deve poter investire anche su ricerca e innovazione tecnologica. Ed è per questo che nella manovra finanziaria è stato previsto un apposito fondo da 45 milioni di euro che andrà a sostenere innovazione, sviluppo e nuove tecnologie, senza considerare i fondi Por per sostenere la crescita delle Pmi e per promuovere l’efficienza energetica e la produzione delle energie rinnovabili. Saranno riprogrammati i fondi europei (FESR) incrementando le risorse per le imprese ed il territorio di cui la Giunta precedente è riuscita a spendere solo il 6% delle risorse a disposizione.

Altra materia su cui la Regione Lazio sta lavorando, riguarda la sburocratizzazione e lo snellimento delle procedure per agevolare l’attivazione di nuove realtà imprenditoriali sul territorio e favorire la creazione di nuovi distretti industriali in aree regionali particolarmente specializzate su filiere di produzione che rappresentano ricchezza e fonte di sviluppo.

Questa finanziaria non ha poi sottovalutato l’importanza strategica delle infrastrutture. Infatti, sono stati inseriti ben 16 milioni di euro nel programma triennale straordinario delle opere pubbliche cofinanziato dal CIPE. Mi riferisco allo sblocco dei fondi per la Pontina, per il collegamento Cisterna-Valmontone e per il nuovo Porto di Anzio, opere indispensabili che saranno il volano di un vero rilancio dell’economia della nostra regione. Sono poi stati assunti alcuni impegni sui fondi Fas: rispettivamente 40 milioni per il potenziamento dell’A24, 100milioni impegnati fino al 2013 per la realizzazione della trasversale nord Orte-Civitavechhia, nonché i 237milioni per gli interventi sul sistema idrico e sulla qualità delle acque. Senza dimenticare infine i più di 15milioni di euro del POR 2007/2013 che sono stati stanziati per le infrastrutture e i servizi di connettività.

Mi auguro che tutte le Associazioni di categoria comprendano il grande sforzo che questo Governo regionale ha posto in essere pur in un momento di crisi economica aggravato da un pesante deficit sanitario. E’ certo che andando avanti si potrà fare ancora meglio e auspico quindi una collaborazione fattiva tra tutti gli i rappresentanti del mondo dell’economia e del lavoro”. Lo ha affermato con una nota Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio.

16 dicembre 2010 0

Arrestato 49enne per tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale

Di admin

Il 15 dicembre 2010, alle ore 23.00 circa, in Torino di Sangro (CH), i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno tratto in arresto LUCIANI Donato, 49enne di Paglieta (CH), in quanto si era recato in evidente stato di ubriachezza presso un Hotel di quel centro, minacciando di colpire i dipendenti della struttura ricettiva, in particolare una 19enne di origine romena, con delle pietre prese sulla spiaggia adiacente, qualora non gli avessero servito altra birra che non gli veniva somministrata per il suo evidente stato di ebbrezza alcolica. Nella circostanza, il LUCIANI opponeva tenace resistenza ai Carabinieri che giunti sul posto, dopo aver tentato di ricondurre alla calma il prevenuto che si stava scagliando sui vetri della porta d’ingresso dell’Hotel, decidevano di accompagnarlo in caserma riuscendo, nonostante la concitazione degli eventi, a bloccarlo in tempo nel momento in cui stava estraendo dalla tasca una delle pietre che aveva preso in precedenza. L’uomo veniva pertanto arrestato per tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale e associato presso la Casa Circondariale di Vasto (ch) a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.