Giorno: 24 dicembre 2010

24 dicembre 2010 0

Maltempo, da domani neve a bassa quota sulle regioni centro-settentrionali e venti forti da nord-est

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Dopo le insistenti condizioni di maltempo che hanno interessato buona parte dell’Italia e che tuttora determinano criticità anche elevate per rischio esondazione in alcuni bacini del nord est e dell’ Emilia Romagna; dal pomeriggio di domani, arriverà sulla nostra penisola un nuovo impulso proveniente dall’Europa settentrionale che porterà un’ulteriore fase perturbata sulle regioni centro-settentrionali con nevicate anche in pianura, più significative sull’Appennino tosco emiliano e rinforzo della ventilazione dai quadranti settentrionali. Sulla base dei modelli disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso per la giornata di domani un ulteriore avviso di avverse condizioni meteo che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi. l’avviso prevede dal pomeriggio di domani, sabato 25 dicembre 2010, precipitazioni a prevalente carattere nevoso fino al livello del mare su tutte le regioni centro-settentrionali. I venti, da oggi, 24 dicembre 2010, saranno molto forti e provenienti dai quadranti occidentali sulla Sardegna. Da domani soffieranno invece da nord est sulle regioni nord orientali fino all’Emilia Romagna. Saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte. L’ulteriore abbassamento delle temperature determinerà gelate diffuse anche a quote di pianura. Il Dipartimento della Protezione Civile ha allertato tempestivamente gli enti gestori delle principali infrastrutture di viabilità e trasporto e continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con il Centro di coordinamento nazionale della viabilità, le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile. Per coloro i quali si metteranno in viaggio nei prossimi giorni si raccomanda la massima prudenza e di tenersi informati sulle condizioni di percorribilità dei tratti stradali e autostradali.

24 dicembre 2010 0

Minacciando pretendeva 1000 euro, 35enne arrestato dai carabinieri

Di admin

I carabinieri della Compagnia di Vasto, nel primo pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto De Rosa Sandrino, 56enne, pregiudicato, di Casalbordino, di etnia rom. Il De Rosa, con ripetute minacce di gravi danni alla persona e ai beni di D. A., 35enne, operaio di Vasto, e dei suoi familiari, pretendeva da quest’ultimo, mille euro. D. A., esasperato dalle continue minacce del De Rosa, e temendo per l’incolumità propria e dei suoi familiari, si rivolgeva ai carabinieri di Vasto. D’accordo con i militari, D. A. accettava di consegnare una somma di danaro al De Rosa, fissando con lui un appuntamento per la consegna. Stabilito il luogo dell’incontro, un locale pubblico della periferia della città, D. A. doveva lasciare una busta di carta contenente i soldi. De Rosa avrebbe provveduto a ritirarla o farla ritirare. Al momento dello scambio, nel locale prestabilito, D. A. trovava lo stesso De Rosa che lo attendeva. Il tempo di ricevere la busta e, senza altri convenevoli, il De Rosa lasciava il locale per allontanarsi. All’esterno, però, il De Rosa veniva immediatamente fermato dai carabinieri i quali, a distanza, avevano osservato tutta la scena. Sottoposto a perquisizione personale, nella tasca della giacca del De Rosa, i carabinieri rinvenivano la busta con i soldi consegnatagli poco prima da D. A.. Il De Rosa, quindi, veniva arrestato per estorsione e, dopo aver espletato le attività burocratiche presso la Caserma dei carabinieri, veniva associato presso la Casa Circondariale di Vasto in attesa di essere interrogato dai magistrati della locale Procura della Repubblica.

24 dicembre 2010 0

Regione – Abbruzzese: “Per approvazione bilancio un sentito ringraziamento al personale”

Di admin

“Voglio rivolgere un caloroso e sentito ringraziamento a tutto il personale del Consiglio per il prezioso lavoro di supporto all’Aula effettuato con grande spirito di abnegazione e alto senso del dovere. Senza questa collaborazione non sarebbe stato possibile condurre in porto l’importante risultato dell’approvazione della manovra finanziaria 2011. Un ringraziamento, inoltre, va a tutti i consiglieri, alla presidente Polverini, agli assessori, al personale della Giunta e a tutti coloro con i quali abbiamo condiviso il lavoro che è stato portato avanti in questi giorni”. Lo ha riferito Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale, al termine della seduta d’Aula che si è chiusa questa mattina alle ore 6.30 con l’approvazione della manovra di bilancio.