Accertamenti Tarsu, il sub Commissario riceve una delegazione di ex amministratori

7 dicembre 2010 0 Di redazione

Martedì 14 dicembre alle 11, Giuseppe Sebastianelli, a capo di una delegazione di ex amministratori costituita da Gianni Valente, Francesco Evangelista, Orazio Picano Giuseppe La Norcia ed Emilio Iannetta, sarà ricevuto dal Sub-Commissario prefettizio, la dottoressa Lucia Guerriero, presso il palazzo municipale, per un confronto sugli avvisi di accertamento della Tarsu relativa agli anni 2005/2008.
Dopo aver spiegato nei giorni scorsi perché le richieste pervenute nelle case dei cassinati non sono da ritenere valide, a causa dei numerosi “difetti” tecnici e soprattutto legali, Giuseppe Sebastianelli nella stessa occasione ha fatto appello al Commissario prefettizio affinché il Comune rinunci completamente alla pretesa di “accertare” le documentazioni relative agli anni 2005/2008, annualità “cadute in prescrizione”, come sancisce lo Statuto del Consumatore, e, se necessario, esegua la “verifica” solo per gli ultimi due anni e attraverso richieste separate, non cumulate, come impone la norma.
“Confidiamo nella riunione di martedì con il sub commissario – ha dichiarato Giuseppe Sebastianelli – per ribadire il nostro convincimento relativamente alla nullità degli avvisi di accertamento della Tarsu, e trovare un punto d’incontro tra la decisione degli uffici comunali di Cassino di attuare la verifica e le esigenze dei cittadini di vedere rispettati i propri diritti”.