Bene retromarcia su data inizio saldi, Tedeschi e Bucci (IDV): “Decisione rispecchia la nostra linea in Commissione”

13 dicembre 2010 0 Di admin

Roma, 13 DICEMBRE 2010 – “Sicuramente positiva la decisione di anticipare i saldi, rispetto a quanto invece era emerso in sede di Commissione” quanto dichiarano in una nota congiunta Anna Maria Tedeschi e Claudio Bucci, consiglieri dell’Italia dei Valori alla Regione Lazio, in merito al provvedimento votato oggi dal Consiglio regionale che definisce il 6 gennaio quale data di inizio dei saldi.

“Avevamo già espresso la nostra contrarietà rispetto alla decisione di posticipare di così tanto la data di inizio saldi rispetto alle altre Regioni” sostengono Tedeschi e Bucci “La scelta era antieconomica e non concertata con le associazioni del settore. Per questo è positiva la decisione di oggi, anche se è il caso di cambiare il modus operandi della Giunta: è necessaria maggiore collaborazione e concertazione tra Assessore e Commissione, altrimenti si creano frizioni nonché insicurezza nel mercato: in un momento di gravi crisi economica generare ulteriori motivi di incertezza, rispetto poi ad un tema importante e delicato come quello dei saldi, non è di certo positivo”.

“Concordiamo inoltre con la necessità, espressa anche dal Presidente della Commissione Piccola e media impresa, di rivedere l’intera normativa sui saldi a maggiore tutela e garanzia dei consumatori” concludono i Consiglieri IDV.