Ceprano, furti in abitazione: arrestata la banda che imperversava nella zona

12 dicembre 2010 0 Di admin

Nella notte, ad Arce, i militari delle Stazioni Carabinieri di Ceprano e di Roccasecca, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei furti in abitazione, fenomeno che stava interessando l’intera area, hanno tratto in arresto in flagranza del reato in concorso di “furto aggravato in abitazione”:
– Maria Ugliano, cl. 1979 di Napoli;
– Luigi Cavuoto, cl. 1975 di Minturno (LT);
– Davide Mirra, cl. 1986 di Napoli;
– Michele Cavuoto, cl. 1985 di Napoli.
I quattro si erano introdotti, approfittando della momentanea assenza dei proprietari,dopo averne forzato gli ingressi, all’interno di due abitazioni isolate della periferia di Ceprano, ove avevano asportato computer, preziosi e denaro contante per una valore totale di circa diecimila Euro.
I militari della Stazione di Ceprano, in servizio di perlustrazione, notati i quattro mentre uscivano da una delle abitazioni, si ponevano all’inseguimento delle due autovetture da questi utilizzate, riuscendo a bloccarle ad Arce con l’ausilio di due pattuglie della Stazione di Roccasecca che, nel frattempo, avevano attuato un posto di blocco.
La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita ai proprietari, le autovetture e gli arnesi utilizzati per lo scasso rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.
I quattro sono stati associati presso le Case Circondariali di Frosinone e Roma-Rebibbia.