Coldiretti Frosinone: Don Carlo Vagge è il nuovo consigliere ecclesiastico provinciale

1 dicembre 2010 0 Di admin

Nei giorni scorsi il direttore provinciale della Coldiretti di Frosinone, Gianni Lisi, ha incontrato, presso la Curia Vescovile, S.E. Ambrogio Spreafico, Vescovo della Diocesi di Frosinone, Veroli, Ferentino. La riunione, alla quale è stato presente anche il direttore regionale della Coldiretti del Lazio, Aldo Mattia, ha fatto seguito alla nomina di Don Carlo Vagge, indicato da S.E. il Vescovo, quale nuovo consigliere ecclesiastico provinciale della Coldiretti di Frosinone. “Ringraziamo il Vescovo – ha detto Lisi – per aver accolto la nostra richiesta ed aver indicato il nuovo consigliere ecclesiastico con il quale, sono certo, organizzeremo più di qualche approfondimento in merito alla nostra azione in Ciociaria”. Mons. Spreafico, da parte sua, ha rimarcato il ruolo di Coldiretti Frosinone nel percorso della rintracciabilità delle produzioni e nella filiera della politica agricola del territorio. “Il nostro impegno – ha aggiunto Lisi – guarda sempre con più attenzione al primo articolo dello Statuto della Coldiretti che attribuisce all’Organizzazione il ruolo di “rappresentanza delle persone e delle imprese che operano in agricoltura” e aggiunge: “la Confederazione ispira la propria azione alla storia e ai principi della scuola cristiano sociale”.Proprio per questo la presenza del Consigliere Ecclesiastico nella Coldiretti è postulata da questa identità ed è intesa come servizio per illuminare le scelte programmatiche e comportamentali perché siano coerenti con i dettati dell’ispirazione cristiana. “Il Consigliere Ecclesiastico è chiamato a svolgere il suo compito nel rispetto della legittima autonomia dell’Organizzazione – ha sottolineato Mattia –e il nostro impegno è quello di valorizzare questa figura nel modo più opportuno”. Nelle prossime settimane – ha assicurato Lisi – Don Carla Vagge, attualmente parroco della chiesa del Sacro Cuore in Ferentino, verrà presentato al consiglio provinciale della Coldiretti ciociara.