D’Annibale (Pd): “Polverini un anno fa era disponibile a salire sui tetti”

16 dicembre 2010 0 Di admin

“Sono seriamente preoccupato per lo stato di salute delle 7 persone che ormai da 11 giorni protestano a decine di metri di altezza sul Palazzo della Regione Lazio. L’ostinato rifiuto della Polverini a incontrarli con una delegazione in una delle sale della Regione li sta mettendo in serio pericolo. Chiediamo alla Polverini di tornare sui suoi passi e di non fare troppo la preziosa. Nel giorno della presentazione della sua candidatura, era il 22 dicembre del 2009, la prima cosa che annunciò fu la sua disponibilità a incontrare sul tetto della sede di via Casalotti i ricercatori precari dell’Ispra. È trascorso un anno e l’ex candidata alla Presidenza della Regione Lazio ha compiuto la sua trasformazione da dottor Jekyll in mister Hyde. Coerenza, disponibilità, apertura al dialogo e direi anche semplice buon senso sono valori che a distanza di un anno sembrano averla abbandonata. La prossima notte si annuncia ancora più fredda delle precedenti. Faccia il primo passo verso chi ha più bisogno, ne ha il dovere politico e istituzionale. Sarebbe una dimostrazione di intelligenza, non di debolezza”.