D’Annibale (Pd): “Prosegue battaglia per abolizione ticket disabili”

3 dicembre 2010 0 Di admin

“Alla fine della mattinata una delegazione di persone che manifestavano contro il ticket imposto ai disabili è stata ricevuta in Regione dall’assessore alle politiche sociali Aldo Forte. Nel corso dell’incontro abbiamo chiesto di sospendere il provvedimento che istituisce il ticket ai disabili e impone tagli ai centri di riabilitazione. Dopo i decreti della Polverini, infatti, non sono più in grado di garantire il normale svolgimento dei loro servizi. L’assessore ci ha risposto in maniera interlocutoria, dicendoci che dobbiamo attendere la risoluzione del tavolo tecnico istituito dalla Giunta. Non abbiamo intenzione di abbassare la guardia. Continueremo la raccolta di firme arrivata già a quota 2000 e proseguiremo la nostra azione istituzionale in aula consiliare e nella commissione competente. Nella discussione di Bilancio presenteremo gli emendamenti necessari per garantire il diritto di cittadinanza ai diversamente abili. Lì sposteremo la nostra azione contro la vergogna dei ticket per disabili. Nel corso dell’incontro odierno abbiamo anche chiesto all’assessore Forte di verificare il rispetto dei livelli occupazionali dedicati ai diversamente abili nell’intera rete societaria della regione Lazio. Vogliamo evitare l’oscenità, recentemente vissuta, di concorsi riservati soltanto ai disabili. Abbiamo inoltre invitato l’assessore e l’intero centrodestra a discutere nelle Commissioni preposte il testo di legge sulla riorganizzazione dell’intera rete sociosanitaria del Lazio presentata a inizio legislatura. Ringraziamo le associazioni dei familiari, i centri di riabilitazione e tutti i cittadini che ci stanno aiutando nel portare avanti questa battaglia di civiltà”.