Edilizia popolare, Abbruzzese: “Oltre 4 milioni alla provincia di Frosinone”

20 dicembre 2010 0 Di admin

“Le politiche per il sostegno alla casa sono al centro dell’attività di governo dell’amministrazione Polverini. Ne è dimostrazione quanto deliberato nell’ultima seduta della Giunta regionale del Lazio, relativamente allo stanziamento di oltre 37 milioni di euro per finanziare il programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile. Un lavoro sul quale l’assessore alla Casa, Teodoro Buontempo, si è speso molto perché il Lazio redigesse un programma in linea con quanto previsto da un decreto redatto ‘ad hoc’ dal Ministero delle Infrastrutture”. A parlare è Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio.

“Nel territorio della provincia di Frosinone saranno le città di Sora e Ceprano, inserite tra i 14 Comuni della nostra regione, a poter usufruire dell’ingente somma di denaro per riqualificare le abitazioni e migliorare le condizioni di quartieri popolari a forte disagio infrastrutturale. Rientrati nella graduatoria, potranno infatti disporre di ben 4 milioni e 100 mila euro. Nello specifico: 1 milione e 100 mila euro andranno a Sora per recuperare 11 alloggi di edilizia residenziale popolare, a cui si aggiungeranno poco meno di 180 mila euro di cofinanziamento comunale. A Ceprano, invece, andranno esattamente 3,5 milioni di euro, di cui 490 mila erogati dal Comune, tutti finalizzati ad interventi migliorativi del patrimonio edilizio esistente.

Si tratta, dunque, di un investimento significativo per due centri ciociari, che arrivano in un momento in cui all’emergenza abitativa si aggiungono anche le difficoltà legate alla crisi economica”, ha sottolineato Abbruzzese. “Le risorse – ha puntualizzato il presidente dell’Assemblea regionale – rientrano nel piano nazionale di edilizia abitativa, che vede impegnati Stato e Regioni in un programma coordinato che ha definito le linee di intervento per questo stanziamento di fondi. Il Lazio ha redatto il proprio programma scegliendo le linee di intervento che vertono sull’incremento della disponibilità di alloggi di edilizia popolare a canone sostenibile. Sono certo, poi, che grazie al nuovo Piano Casa, sul quale si sta svolgendo un confronto costruttivo tra l’assessore all’Urbanistica Ciocchetti e i membri delle Commissioni consiliari competenti, potremo ampliare le opportunità di intervento per continuare a dare risposte concrete alle esigenze abitative nel Lazio. Per questo motivo, mi auguro che il Piano approdi presto in Aula per essere approvato”.