I vincitori dei concorsi di poesia e di Cronista per un giorno

15 dicembre 2010 0 Di redazionecassino

Si terrà sabato 18 dicembre dalle ore 16 nella sala convegni dell’hotel Al Boschetto di Cassino  la cerimonia di premiazione dei vincitori della prima edizione del concorso nazionale “Cronista per un giorno – Michele Giordano” organizzato dall’Associazione culturale poetica Art-Opera “Deus Day” (presidente Sebastiano Midolo, direttore artistico Concetta Laura Maceri) con il patrocinio della Regione Lazio, dell’Assessorato provinciale alla cultura e del Comune di Cassino. Il concorso, riservato  agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori, prevedeva interviste a personaggi locali sull’ambiente, sul sociale, sul mondo della scuola, sull’uso delle nuove tecnologie e  di interesse della collettività.
La giuria, dopo aver esaminato gli elaborati arrivati dalle scuole di tutta Italia ed apprezzato la varietà degli argomenti trattati, ha stilato la graduatoria. Per gli istituti superiori  si è classificata al primo posto la studentessa Valeria Propoli del liceo classico “Varrone” di Rieti; al secondo Alessandro Silverio del liceo classico “Carducci” di Cassino e al terzo Emanuela Tortora dell’istituto “Europa” di Pomigliano d’Arco (Napoli).
Per la scuola Media al primo posto  lo studente Alessio Dolcimascolo dell’Istituto Compensivo “Orazio” di Roma; al secondo Anna De Rosa dell’Istiuto Comprensivo “De Filippo” di Napoli e al terzo Mariachiara Fores dell’Istituto Comprensivo “Orazio” di Roma.
Per la scuola Elementare al primo posto lo studente Vincenzo Minieri del Circolo didattico “Madre Claudia Russo” di Napoli; al secondo  la classe V D dell’Istituto Comprensivo “Don Milani” di Monte Porzio Catone (Roma) e al terzo  la classe V A-B del I Circolo didattico “S.Giuseppe Vesuviano” di San Gennarello di Ottaviano (Napoli).
Contestualmente, saranno premiati i poeti partecipanti al Concorso nazionale di poesia “Sandrina Miele”, giunto alla 5^ edizione. Si è classificata al primo posto Venera Cavallaro di Cassino, al secondo Domenico Lattanzi, al terzo la poetessa Antonietta Ragno Melillo di Prato.