Operazione “Shot 2009”, cocaina tra Abruzzo, Calabria, Puglia e Lombardia, tre calabresi arrestati

23 dicembre 2010 0 Di admin

Durante la mattinata odierna, nei comuni di Francavilla al Mare e San Giovanni Teatino, i carabinieri del comando provinciale di Chieti, sempre nell’ambito dell’indagine denominata “Shot 2009”, in esecuzione di un’ordinanza di misura cautelare, hanno arrestato le seguenti persone:
-Cuppari Simone, 29 anni, calabrese residente nella provincia di Chieti, sottoposto a custodia cautelare in carcere;
-Mesiano Antonio, 44 anni, calabrese residente nella provincia di Chieti, sottoposto a custodia cautelare in carcere;
-Lopresti Giuseppe, 26 anni, della provincia di Reggio Calabria, agli arresti domiciliari;
L’indagine, denominata “Shot 2009”, coordinata dalla D.D.A. de L’Aquila, veniva avviata dai militari del reparto operativo – nucleo investigativo nella seconda decade del mese di aprile 2009 ed ha consentito di:
-acquisire sostanziali elementi di colpevolezza nei confronti dei destinatari dei provvedimenti restrittivi, indagati per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, nonchè, a vario titolo, in ordine ad innumerevoli episodi di spaccio, traffico e detenzione illeciti in ingenti quantitativi di cocaina;
-sequestrare kg 8,300 di cocaina ed arrestare in flagranza di reato tre pregiudicati – indagati nel medesimo procedimento penale – responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;
L’associazione criminale facente capo a pregiudicati di origini calabresi trapiantati in questa provincia da alcuni anni, dedita in via primaria all’illecita attività di reperimento, acquisto e cessione di ingenti quantitativi di cocaina, operava tra l’Abruzzo, la Calabria, la Puglia e la Lombardia con l’ausilio di autovetture opportunamente modificate ed idonee al trasporto dello stupefacente.