Regione Lazio, Abbruzzese: “Con Finanziaria 2011 pensiamo al futuro”

27 dicembre 2010 0 Di redazione

“La manovra di bilancio 2011 appena approvata dal Consiglio regionale del Lazio dimostra, pur in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando, che sono stati messi in campo tutti gli strumenti possibili e necessari per rilanciare non solo l’economia della provincia di Frosinone ma di tutta la Regione Lazio”. E’ il commento del presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese, alla manovra di bilancio regionale 2011. “Lo abbiamo fatto con una serie di importanti e strategici provvedimenti, che vanno dalla razionalizzazione delle spese fino al mantenimento della qualità dei servizi offerti a nostri concittadini.
In questi mesi di duro lavoro abbiamo dovuto fare i conti con la drammatica situazione legata al pesante deficit sanitario accumulato che ci ha costretto a destinare una parte rilevante delle entrate nella difficile opera di risanamento del debito.
Ora si può guardare con occhi diversi al futuro, visto che la manovra ha previsto un investimento che ammontano a 1,5 miliardi, di cui 850 milioni di fondi ‘nuovi’, 60 milioni per il Fondo unico della ricerca, 100 milioni di euro per le politiche attive del lavoro, 8,5 milioni di euro per il diritto allo studio, 1 miliardo di euro in dieci anni e 100 milioni all’anno dal 2011, per l’edilizia sociale e sovvenzionata, 15 milioni aggiuntivi per il biennio 2011 e 2012 a sostegno della patrimonializzazione delle imprese e con i 300 milioni che verranno erogati per i prossimi 3 anni per l’attuazione del piano di sviluppo rurale a favore delle aziende agricole”.