Sapori a Palazzo, olio vino e piatti tipici

8 dicembre 2010 0 Di admin

Torna sabato 11 e domenica 12 dicembre, per la settima edizione, “Sapori a Palazzo”, la festa dell’olio, del vino e dei piatti tipici. Sono oltre trenta le aziende coinvolte nella preparazione di piatti tradizionali e nell’allestimento di spazi per la degustazione di vino e olio nuovo, formaggi, salumi , miele e marmellate di agrumi della Costa dei Trabocchi.
Si potranno degustare pietanze tipiche come “pizze e foje” e “cotiche e fajiul”, polenta con funghi, salsicce e pancetta alla brace, crespelle, castagne e bocconotti. L’evento enogastronomico si svolgerà come di consueto nelle cantine e negli androni dello storico palazzo Mayer e proseguirà, quest’anno, lungo via XIV Luglio fino all’antico frantoio Stante. I vicoli si animeranno del mercatino di Natale e delle botteghe artigiane.
In qualità di Città dell’olio e grazie ad un patto di amicizia tra Comuni, Fossacesia ospiterà per la prima volta le delegazioni di Bitritto (Bari), Cerchiara (Cosenza), Ostra Vetere (Ancona), Uggiano La Chiesa (Lecce) e Lugo di Vicenza (Vicenza), arricchendo la manifestazione enogastronomica di musiche della tradizione popolare e altri eventi culturali, convegni mostre editoria ed esposizioni museali. I gruppi musicali che animeranno le due serate sono il gruppo “Aranee” di pizzica salentina e “Lu Sole Allavate” con la musica di tradizione abruzzese.
La settima edizione di “Sapori a Palazzo”, promossa dall’amministrazione comunale, dall’associazione Itaca e dal comitato Eventi Turismo in collaborazione con l’Arssa, la Coldiretti, la Cia e le varie associazioni locali: Pro Loco Fossacesia Marina, lo Scrigno, il Canestro di Frutta, le associazioni sportive F90 e A.S.F. e Old Star e Amatori Calcio, aprirà alle 16,30, al teatro comunale, con il convegno “Il territorio e il suo appeal”. Parteciperanno il sindaco Fausto Stante, il presidente della Provincia, Enrico Di Giuseppantonio, Carlo Ricci di Maiella Verde che parlerà della centralità dell’offerta enogastronomica nelle vie del turismo, il botanico Aurelio Manzi che si soffermerà sulle biodiversità e le produzioni tipiche, e Lilli D’Agostino che parlerà della ricerca e diffusione delle ricette locali.
Alle ore 17,30 l’apertura degli stand di degustazione e del mercatino di Natale; dalle 18,30 alle 20,30 sarà possibile visitare la Casa museo Palazzo Mayer con l’installazione “La Camere della musica”: strumenti musicali meccanici a cura di Domenico Pantaleone. Contemporaneamente a Palazzo Massari ci sarà la mostra di manufatti della tradizione tessile locale a cura di Linda Caravaggio e nell’antico frantoio Stante la personale della pittrice Marina Ranieri.
Domenica 12 dicembre, alle ore 12, il sindaco Fausto Stante e il prefetto di Chieti, Vincenzo Greco, insieme alla cittadinanza saluteranno le delegazioni ospiti. La manifestazione continuerà con lo stesso programma nel pomeriggio, a partire dalle 18.