Giorno: 29 gennaio 2011

29 gennaio 2011 0

Crisi industrie Val di Sangro, Fossacesia a sostegno dei lavoratori

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il consiglio comunale di Fossacesia, all’unanimità, ha approvato ieri la mozione a sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori della Val di Sangro. Il documento, presentato dall’assessore Andrea Natale e dal capogruppo di maggioranza Lara Polsoni, riguarda la situazione lavorativa della zona industriale frentana, in particolare dello stabilimento Sevel di Atessa. «L’eventuale chiusura dello stabilimento Sevel di Atessa», è un passaggio del documento, «porterebbe alla perdita di oltre settemila dipententi, tra Sevel e indotto, al crollo economico e sociale della Val di Sangro, incidendo sul benessere della provincia di Chieti e della regione». La mozione impegna il consiglio comunale ad intraprendere ogni utile iniziativa per tutelare, proteggere e salvaguardare i posti di lavoro in Val di Sangro; a chiedere alle istituzioni e agli enti preposti il coinvolgimento dei Comuni nei procedimenti decisionali; di invitare Governo e Regione ad impedire la chiusura e/o la delocalizzazione dello stabilimento Sevel e degli altri insediamenti presenti in Val di Sangro; ad aderire alle motivazioni e alla piattaforma che hanno portato allo sciopero generale svolto oggi a Lanciano. Il Comune di Fossacesia era ufficialmente presente alla manifestazione.

29 gennaio 2011 1

Berlusconi in diretta telefonica: “Senza Fini siamo più forti. Non c’è alternativa a questa maggioranza”

Di redazione

“Andiamo avanti nel governare nonostante gli agguati fatti dalla sinistra”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi intervenendo telefonicamente all’assemblea provinciale di Associazione di Centro di Pionati a Cassino. “Abbiamo un muro di fronte a noi che è questa opposizione che dice no a tutto quello che proponiamo e che si oppone alle riforme coraggiose per fronteggiare la crisi economica. Un secondo muro – ha continuato il premier – che ha impedito il cambiamento è costituito da politici di lungo corso che si sono spaccati da noi e rimessi insieme e che si chiamano Casini, Rutelli e Fini, che rappresentano un mentalità che non permette loro di capire che governare è cambiare e modernizzare lo Stato. Il passato è rappresentato dal fantomatico terzo polo, noi abbiamo una alleanza che rappresenta l’unica possibilità che garantisce stabilità capace di far uscire dalla crisi globale il nostro Paese. E se ci sono possibilità di uscire dalla crisi lo si deve solo all’alleanza tra la Casa delle Libertà la Lega di Bossi e il gruppo di responsabilità tra cui l’Alleanza di Centro. Non c’è alternativa a questa maggioranza e a questo Governo. Chi oggi vuole le lezioni anticipate pensa non a nuove legislatura per un Governo forte ma solo ai propri interessi e a spartizione dei potere. Riforma del Fisco e riforma della giustizia e su questi punti andiamo avanti. Senza Fini, con questa maggioranza, siamo più liberi e più forti. Il passaggio, quindi, all’opposizione di Fini e dei finiani, invece di essere un problema, si è trasformato in una grande risorsa e in una grande occasione per dare al Paese le risposte di cui ha bisogno”. [flashvideo file=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2011/01/29-1-berlusconi.mp3 image=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2010/09/fini-berlusconi.jpg /]

29 gennaio 2011 0

Meteo, da stasera neve al nord e piogge al centro

Di redazione

L’avanzare di una circolazione depressionaria sulla scena mediterranea centro-occidentale determinerà un progressivo peggioramento delle condizioni meteorologiche, in estensione dalla Sardegna all’Italia nord-occidentale, con precipitazioni a prevalente carattere nevoso, mentre sulle aree tirreniche centro-meridionali prevarranno i temporali. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri e che prevede dalla serata di oggi, sabato 29 gennaio 2011, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensità sulle regioni tirrenico-centrali. I fenomeni potranno essere accompagnati da attività elettrica e raffiche di vento. Inoltre sono previste, dalla serata di oggi, nevicate su Piemonte, Liguria, Lombardia ed Emilia-Romagna, con quota neve sopra i 200-400 metri e localmente a quote di pianura. Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

29 gennaio 2011 0

Due discariche abusive sequestrate dai carabinieri

Di redazione

A Fontana Liri, i carabinieri, nel corso di servizio di controllo del territorio, hanno individuatodue punti della S.R. 82 “Valle del Liri”, aree demaniali sulle quali venivano depositati in maniera incontrollata da ignoti, rifiuti speciali consistenti in pneumatici, batterie di auto, elettrodomestici ed altri tipi di rifiuti assimilabili a quelli urbani. Le due superfici, opportunamente delimitate saranno bonificate a cura dell’Ente comunale.

29 gennaio 2011 0

Tenta la fuga e investe vigile urbano, arrestato 23enne

Di redazione

E’ stato fermato da una pattuglia di vigili urbani in via Peschiera a Sant’Elia Fiumerapido e, nel tentativo di fuga, ha investito uno degli agenti. E’ accaduto oggi alle 13 e il protagonista della vicenda è un 23enne di Belmonte Castello che, insieme ad un amico minorenne, era in sella ad un trial, ciclomotori che non possono viaggiare su strada perché privi di targa e di assicurazione. Il 23enne, dopo aver fornito generalità che, successivamente sono risultate false, ha messo in moto ed è partito travolgendo un agente senza però riuscire ad andare lontano. Il vigile, infatti, nonostante fosse ferito, è riuscito a fermarlo e bloccarlo. Poi, con l’ausilio dei carabinieri, il ragazzo è stato arrestato con l’accusa di lesione, resistenza e false generalità. Dopo gli atti è stato condotto nella sua abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari. Er. Amedei

29 gennaio 2011 0

Aumentano le nascite ad Alatri, Iannarilli “Complimenti al reparto ginecologia ostetricia”

Di redazione

“Plaudo allo straordinario risultato raggiunto dal reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale S. Benedetto di Alatri, nonché al prestigio e alla professionalità laboriosa e costante dimostrata dall’equipe di medici e paramedici operativa in divisione”. A dichiararlo in una nota è il presidente della Provincia di Frosinone Antonello Iannarilli. “L’incremento vertiginoso del 15% delle nascite negli ultimi 6 anni è testimonianza dell’abnegazione e della profonda passione con la quale lavora quotidianamente il personale sanitario, al quale giunge tutta la mia stima e rivolgo parole di incoraggiamento per il futuro. Alle neo-mamme e a queste eccellenze professionali, fiore all’occhiello della sanità e motivo di vanto per il nostro territorio, esprimo un particolare encomio per il contributo profuso in questo delicato settore impegnato nella gestione delle nascite e nell’assistenza dei nuovi nati, che costituiscono la speranza certa del nostro domani”.

29 gennaio 2011 0

Case Ater, Tedeschi presenta una interrogazione su quelle di San Bartolomeo a Cassino

Di redazione

Una interrogazione urgente per chiedere all’assessore alle Politiche per la casa, Teodoro Buontempo, se non si intenda sollecitare il commissario Ater della provincia di Frosinone circa il degrado in cui versano gli inquilini delle strutture abitative popolari di Cassino. L’ha presentata il Consigliere regionale Anna Maria Tedeschi (IdV). Nell’atto Tedeschi chiede anche quali interventi urgenti si intendano adottare per mettere in sicurezza l’impianto elettrico degli edifici e se siano previsti finanziamenti volti alla ristrutturazione e al riordino del patrimonio immobiliare Ater di Cassino località San Bartolomeo.

“Queste strutture abitative popolari – prosegue nell’interrogazione la Tedeschi – di proprietà dell’Azienda Territoriale Residenziale, Ater, sono in uno stato di profondo degrado a causa di numerose fenditure sia all’esterno che all’interno degli immobili. Da tempo l’impianto elettrico non rispetta i requisiti minimi di sicurezza con grave pericolo per l’incolumità dei condomini e si sono verificati recentemente atti vandalici, tra cui l’incendio doloso di un motorino che sostava nei pressi del complesso immobiliare, che ha determinato danni alla struttura esterna degli edifici. “In più occasioni gli inquilini hanno manifestato all’Ater della Provincia di Frosinone richieste di interventi urgenti sulle strutture abitative – ha dichiarato Anna Maria Tedeschi – considerato che la Regione Lazio con il piano casa della giunta Marrazzo aveva stanziato 65 milioni di euro all’anno per le annualità 2010/2018 per i Comuni con emergenza abitativa destinati alla realizzazione di nuove costruzioni destinate all’edilizia economica e popolare, ed alla ristrutturazione del patrimonio immobiliare esistente e con legge regionale 24 dicembre 2010, n. 8 sono stati stanziati 100 milioni di euro per l’anno 2011 per interventi di edilizia residenziale”. L’interrogazione è firmata anche dal capogruppo e segretario regionale dell’Italia dei Valori, Vincenzo Maruccio.

29 gennaio 2011 0

Scippano una 83enne e vanno a giocare alle slot

Di redazione

Hanno scippato un’anziana signora in centro storico a Ferentino e poi hanno giocato il denaro contenuto nella borsa, 200 euro, alle slot machine. Protagonisti sono due ragazzi, uno minorenne di 15 anni l’altro di 20. Entrambi, a bordo di una moto, hanno avvicinato l’anziana donna di 83 anni strappandole la borsa e provocandole una rovinosa caduta che le ha lussato la clavicola. L’episodio è accaduto nel tardo pomeriggio di giovedì e i carabinieri, grazie all’identikit fornito dai testimoni oculari, hanno arrestato i due.