Cus Cassino Scherma apre il nuovo anno con una vittoria importante

18 gennaio 2011 0 Di admin

Ancora un risultato di prestigio per il Cus Cassino Scherma che apre il nuovo anno con una vittoria importante confermando le grandi aspettative della società per quanto riguarda la squadra agonistica. Ancora una volta, a salire sul gradino più alto del podio è stata Lucrezia Marandola riconfermatasi campionessa regionale nella categoria ragazze/allieve di spada. Anche lo scorso anno la giovane Lucrezia aveva centrato l’obiettivo laureandosi campionessa regionale, ma nella categoria giovanissime. La fase finale del campionato regionale quest’anno si è tenuta nel week end scorso presso il magnifico Palasport di Ariccia ed ha visto la partecipazione di un nutrito gruppo di atleti suddivisi nelle varie categorie. La Marandola trentacinquesima nel ranking italiano, si presentava in pedana come una delle outsider più pericolose e dopo la prima fase a gironi, superata brillantemente ottenendo 5 vittorie su altrettanti assalti, dimostrava di essere pronta ad arrivare fino in fondo e giocarsi le sue carte. Nella fase ad eliminazione diretta continuava il momento di grazia, concentrata e attenta, sotto gli occhi dell’istruttrice formiana Roberta De Meo, infilava una dopo l’altra le avversarie fino a
raggiungere la finale ad otto, prima sconfiggeva nei quarti di finale la Colacchio 15-11, poi in semifinale la Celli 15-5 e in finale superava l’atleta delle Fiamme Oro Roma, Elena Speziale, 15-9. Grande soddisfazione dello staff tecnico e emozione per Aldo Terranova, responsabile della sezione scherma del CUS Cassino, da anni impegnato nel promuovere sul territorio uno sport nobile, ma anche difficile da sostenere – “Sono felice e soddisfatto per la riconferma di Lucrezia che merita tutto il nostro plauso, questa ragazza sta dimostrando di poter fare molto in futuro, lavoro ed abnegazione sono alla base del suo successo e ringrazio i tecnici che stanno svolgendo un lavoro eccezionale. Abbiamo iniziato da pochi anni, ma abbiamo raggiunto subito buoni risultati, basti pensare che i nostri atleti si stanno distinguendo costantemente in tutte le manifestazioni nazionali a cui partecipano. Infine, un grazie anche alla famiglia che sta sostenendo con sacrificio il percorso sportivo di Lucrezia. Nel fine settimana un altro risultato positivo per i colori del Cus è giunto nel Campionato Master, nella tappa svoltasi a Verona, Maurizio Lischetti è arrivato agli ottavi di finale, sfortunato l’assalto per entrare nella finale ad otto e cosi si è dovuto accontentare di un 12° posto che comunque gli garantisce punti importanti in classifica generale nazionale.