Assalto in villa a L’Aquila, rubano anche il salvadanaio del bimbo, arrestato a Frosinone

30 gennaio 2011 0 Di redazione

Il fatto è accaduto intorno alle 5.00 di questa mattina quando due cittadini di nazionalità albanese si sono introdotti in una villa a Cagnano Amiterno in provincia de L’Aquila.
I due, approfittando del fatto che i proprietari dormivano, hanno forzato la porta d’ingresso dell’abitazione e con abile maestria hanno frugato nelle stanze della residenza.
Tutto è avvenuto con una sorprendente rapidità prelevando gioielli e denaro lasciati a vista per un valore di circa 4 mila euro.
Non restano sottratti all’avidità dei malviventi neanche i salvadanai dei bambini appesantiti dai recenti regali natalizi.
Non soddisfatti del bottino, i ladri si impossessano dell’auto della famiglia, un Audi a5, e con questa si danno alla fuga.
La loro corsa finisce però in prossimità del casello A1 di Ferentino, direzione Sud, dove l’auto è stata intercettata dalle pattuglie della Polizia Stradale.
I due, vistisi ormai scoperti, decidono di abbandonare l’auto e di proseguire la fuga a piedi nelle campagne che costeggiano l’autostrada.
Inizia un inseguimento che si conclude con la cattura di uno dei due, mentre sono ancora in corso le ricerche del complice.
Gli investigatori sono al lavoro per verificare se quanto accaduto sia ricollegabile ad un analogo episodio verificatosi la scorsa settimana in quel comune.
Il cittadino albanese è stato arrestato e la refurtiva riconsegnata ai proprietari con grande gioia dei piccoli che hanno potuto rimpossessarsi dei loro preziosi risparmi.