La Asl versa acconto di 2,5 milioni all’Istituti riuniti d’assistenza San Giovanni Battista di Chieti

5 gennaio 2011 0 Di redazione

L’Azienda sanitaria locale Lanciano Vasto Chieti verserà agli Istituti riuniti d’assistenza San Giovanni Battista di Chieti un acconto di 2.500.000 di euro, pari al 75% del fatturato relativo al periodo gennaio-ottobre 2010, al netto delle prestazioni erogate eccedenti il budget assegnato dalla Regione Abruzzo. In tal modo la Direzione generale della Asl ha voluto sbloccare la situazione al fine di tutelare gli ospiti presenti nella struttura.
«Pur nelle gravi criticità riscontrate da un punto di visto organizzativo e strutturale – sottolinea il direttore generale dell’Azienda sanitaria locale, Francesco Zavattaro –, il San Giovanni Battista ha erogato prestazioni che riteniamo doveroso remunerare in acconto. Naturalmente ci riserviamo tutte le azioni, anche legali, che consentiranno di determinare l’ammontare corretto delle somme da versare. Sia ben chiaro che, per il futuro, intendiamo tutelare gli ospiti di quella struttura anche, se si rivelerà necessario, adottando misure di carattere straordinario».