Rifiuti, Tedeschi (IdV): “Rispettare il principio di prossimità”

11 gennaio 2011 0 Di redazione

“Sono d’accordo con il presidente della provincia di Roma, Nicola Zingaretti, sulla necessità di far funzionare gli impianti per il trattamento dei rifiuti, al fine di limitare il più possibile il conferimento di rifiuti nelle discariche. Oltretutto stiamo parlando di un sistema ampiamente adottato da quasi tutti i paesi europei, che hanno trasformato i rifiuti da problema in risorsa.” Lo dichiara in una nota il consigliere regionale dell’Italia dei Valori, Anna Maria Tedeschi.
“L’eventualità che comunque va assolutamente scongiurata, nonostante il piano dei rifiuti della Regione in qualche modo lo permetta, è il trasporto dei rifiuti prodotti da Roma nelle discariche della provincia di Roma o addirittura delle altre province.
Oltre ad una questione legata ad un fattore romanocentrico che la Giunta Polverini sta portando avanti con l’accentramento dei servizi su Roma (la chiusura di strutture come gli ospedali nelle province lo dimostra ampiamente), non si possono accettare che siano invece le province del Lazio ad accogliere l’immondizia prodotta dalla capitale.
Il “principio di prossimità” non è solo una fredda dicitura, ma presuppone un guadagno economico e ambientale sostanziale. Quanto costano in più migliaia e migliaia di camion che fanno 80/100 km al giorno per scaricare immondizia fuori da Roma? Veramente vogliamo sommare – conclude Tedeschi – il danno (economico ed ambientale) alla beffa di vedere le provincie solo delle discariche al servizio della capitale?”