Tifo violento, in cinque allo stadio solo per far “danni”

4 gennaio 2011 0 Di redazione

Si erano recati a Sora per creare scompiglio durante la partita di calcio disputata il 23 dicembre u.s. tra il Sora e il Roccasecca. Identificati e denunciati dal Commissariato di Sora 5 ultras della tifoseria del Frosinone calcio.
I cinque ragazzi, pur non essendo interessati all’incontro di calcio, si erano mescolati ai tifosi del Roccasecca al solo scopo di creare turbativa allo svolgimento della partita.
Durante tutto l’incontro i tifosi violenti hanno lanciato dagli spalti petardi ed artifizi pirotecnici, in campo e nel cortile di un’adiacente abitazione privata, che solo per puro caso non hanno provocato danni alle persone.
I giovani inoltre, hanno illegalmente introdotto nelle gradinate, bevande alcoliche contenute in bottiglie di vetro che, secondo la nuova normativa antiviolenza, sono proibite all’interno degli stadi.
I 5 ultras sono stati quindi denunciati per possesso e lancio di materiale esplodente, rifiuto di fornire le proprie generalità agli Agenti di Polizia.
Nei confronti degli stessi è stata avviata la procedura per l’applicazione del provvedimento del divieto di accesso alle manifestazioni sportive che li terrà lontani dagli stadi per almeno un anno.