Unione dei Comuni e Comunità Montane, Abbruzzese annuncia mezzo milione di finanziamenti

24 gennaio 2011 0 Di redazione

“Dei due milioni di risorse finanziarie previste nel bilancio regionale, il 25% andrà ad Unioni dei Comuni e a Comunità Montane della provincia di Frosinone, per un totale di 500 mila euro. Fondi attesi da tempo e la cui erogazione dimostra quanto il Governo Polverini sia attento alle esigenze delle Amministrazioni più vicine ai cittadini”. Lo ha annunciato Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio.
“Questi fondi – ha spiegato Abbruzzese – potranno essere utilizzati per incentivare i processi di associazionismo comunale, per promuovere o potenziare la gestione associata dei servizi all’interno dei nostri Comuni, specie in quelli con popolazione al di sotto dei cinquemila abitanti. I 500 mila euro, che provengono da un’intesa siglata nella Conferenza unificata Stato-Regioni e da contributi previsti da Leggi regionali in materia, sono stati destinati alle Unioni dei Comuni di Cinquecittà, Mainarde, Acerno e Fibreno, Antica Terra di Lavoro, Civitas Europae, Municipi d’Europa, Cominium, Ernici, Valle di Comino e Paesi della Ciociaria, e alla XIV Comunità Montana Valle di Comino.
Sono un convinto sostenitore del fatto che bisogna continuare ad incentivare le Unioni. E’ proprio grazie al loro lavoro, svolto in forma associata, che si riescono a garantire sul territorio servizi qualitativamente migliori e con ampi margini di risparmio gestionale.
Dobbiamo continuare a stimolare gli amministratori locali verso la costituzione delle Associazioni di Comuni: unirsi, in sintesi, vuol dire alleggerire i costi degli Enti Locali.
Inoltre – ha concluso il presidente Abbruzzese – la diffusione della formula associativa dell’“Unione” è utile non solo per garantire servizi migliori alla cittadinanza, ma anche per ottenere il finanziamento di progetti intercomunali, tramite i quali cresce e si sviluppa l’economia dei singoli territori del Lazio”.