Giorno: 10 febbraio 2011

10 febbraio 2011 0

Successo di partecipanti a “Foibe, io non scordo”

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Ottima partecipazione al Convegno tenuto questa mattina nel Salone di rappresentanza del Palazzo della Provincia di Frosinone in occasione del “Giorno del Ricordo 2011” e dal titolo “Foibe, io non scordo.” Nel corso della manifestazione, organizzata dall’Assessorato provinciale alle Politiche Giovanili retto da Massimo Ruspandini che ha ringraziato il Presidente della Provincia Antonello Iannarilli per la disponibilità e l’apertura che sempre dimostra, è stato presentato il concorso, rivolto alle classi quarte e quinte delle scuole superiori, dal titolo “Le Foibe secondo me”, giunto alla sua seconda edizione. Il Convegno, moderato da Riccardo Del Brocco, ha visto la presenza di Mario Colagiovanni, Leonardo Ambrosi, Simone Venditti, Pierluigi Passeri presidenti di Circolo della Giovane Italia rispettivamente di Amaseno, Castro, Boville e Ceccano. Presenti anche i consiglieri provinciali Andrea Amata e Fabio Bracaglia, il consigliere comunale di Ceccano Roberto Caligiore, il Presidente dell’Associazione culturale “Spina nel Fianco”, Roberto Adinolfi. Questi è stato anche il curatore dei contributi video e della mostra fotografica sulle Foibe allestita presso il Palazzo della Provincia. Tra i relatori anche Daniele Maura, Presidente dell’Associazione “Identità e Territorio”. Le conclusioni sono state tratte da Massimo Ruspandini, Assessore Provinciale alle Politiche giovanili, ideatore del concorso e promotore dell’iniziativa. Tra gli ospiti si ricordano Marco Pasin, rappresentante provinciale A.N.I.O.C. e i numerosi rappresentanti delle Associazioni d’Arma;Gerardo Savo Sardaro, residente a Veroli, nipote ed omonimo della guardia di pubblica sicurezza Gerardo Savo Sardaro nato a Torrice il primo maggio del ’22 ed infoibato a Gorizia il 3 maggio del ’45. Presenti anche tanti studenti degli ultimi anni delle superiori e rappresentanti di classe ed istituto di alcune scuole. Nello specifico: il Liceo scientifico di Ceccano, l’Istituto Agrario di Frosinone, il Liceo Artistico di Frosinone e l’I.T.C. di Ceccano. La Prefettura di Frosinone è stata rappresentata dalla dott.ssa Galella. La cerimonia è iniziata con l’esecuzione dell’Inno d’Italia e con i saluti istituzionali di Riccardo Del Brocco. Subito dopo i presenti hanno osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime delle Foibe. E seguita la lettura della poesia “Ribelle per fede” e la proiezione di due video storici e contributi sulle pensioni I.N.P.S. elargite ai partigiani infoibatori titini e la storia di Giuseppe Librio, giovane ucciso per aver ammainato la bandiera Jugoslava. Sono seguiti gli inerventi dei relatori, e le conclusioni dell’Assessore Ruspandini che ha ricordato l’importanza storica ed anche istituzionale del “Giorno del Ricordo” da vivere nel ricordo di coloro che scelsero a costo della vita di essere italiani e che, per questo, sono italiani doppiamente: per nascita e per scelta. Non soltanto un momento di giustizia storica, dunque, per sottolineare una pagina buia che per decenni è stata sostanzialmente cancellata persino dai libri di scuola, ma anche un momento importante per celebrare il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia in memoria di coloro che altissimo ebbero il senso della Nazione. Al termine della manifestazione è stata affissa nel Palazzo della Provincia l’opera dell’artista ciociaro Biagio di Micco dal titolo “Ricordo dei martiri delle Foibe”.

10 febbraio 2011 0

Abusi sulla nipotina, nonno 73enne in manette

Di redazione

Ha approfittato della nipotina minorenne della compagna e, per questo, oggi, è stato arrestato dai carabinieri su ordine del tribunale di Frosinone. Violenza sessuale continuata in danno di minore è la pesante accusa che grava sulla posizione di P. D. 73 anni di Anagni. Le indagini, avviate nell’ottobre 2010, hanno consentito, dopo specifici e delicati accertamenti condotti dalla Procura della Repubblica e dai Carabinieri con l’ausilio di qualificati psicologi, di scoprire una serie di atti sessuali, concretizzatisi in palpeggiamenti e baci profondi, posti in essere, nel 2009, dall’arrestato nei confronti della nipotina della convivente. L’uomo, approfittando proprio della ricorrente presenza in casa della minore, a causa del legame familiare intercorrente tra la vittima e la sua compagna, la avvicinava, toccandola nelle parti intime e, in una occasione, baciandola. Le attività investigative sono state avviate a seguito dell’occasionale intervento dei Carabinieri nei confronti del padre della vittima, il quale, appresa la vicenda proprio dalla bambina, che non riusciva più a sopportare il peso dell’accaduto (tanto da scoppiare in forte pianto), aveva allertato la i carabinieri di Anagni, avvisando che si stava recando a casa del 73enne per farsi giustizia. Il tempestivo intervento dei militari ha permesso di intercettare l’uomo, il quale, rassicurato, ha collaborato all’accertamento dei fatti.

10 febbraio 2011 0

Perché Napoli è sommersa dalle immondizie, lo spiega il settimanale Vera

Di redazione

Una città bellissima umiliata dalle immondizie. Un lungo servizio sul settimanale Vera elenca dati e tenta di spiegare i motivi per i quali è così difficile risolvere il problema dei rifiuti. Un territorio tra i più popolosi d’Italia e d’Europa che produce oltre 1500 tonnellate di immondizia al giorno e dove, però, ci sono barlumi di speranza. In alcuni quartieri la raccolta differenziata funziona benissimo fino a recuperare anche l’80%; in altri, però, è prossima allo zero%.

10 febbraio 2011 0

Casini su Berlusconi: “E’ fuori di testa. Inevitabili le elezioni anticipate”

Di redazione

“Golpe morale nei confronti del premier”, ha accusato oggi, Silvio Berlusconi, quello che i giudici di Milano stanno facendo ai suoi danni. Il presidente del Consiglio parla dalle pagine de Il Foglio e il suo attacco è durissimo. “Un’operazione da Germania Comunista – dice anche – ma io ho fiducia nel presidente galantuomo che c’è al Quirinale”. Sa di non essere senza peccato ma “… sono convinto che molti puritani mi attaccano per andare oltre”. Inoltre ha mosso i suoi alfieri contro i centristi dell’Udc “comandando” di cacciarli da tutte le giunte. “Berlusconi ha perso completamente la testa” gli ha replicato Pier Ferdinando Casini intervenendo al telegiornale de La 7 delle 20. “Se lo ascoltassero significherebbe che in Regioni e Province ci sarebbero solo camerieri di Arcore e non credo che sia così. Paragoinare in nostro paese alla Germania comunista dove ci sono stati migliaia di morti, annunciare di chiedere i danni allo Stato, minacciare di ricorrere alla Corte dei Diritti dell’uomo, significa che il premier ha perso completamente la bussola. Adesso non c’è alternativa alle elezioni anticipate”.

10 febbraio 2011 0

Due trans untori di Aids a Milano, ne parla il settimanale Stop

Di redazione

Untori a Milano. E’ allarme Aids nel capoluogo Lombardo dove due trans sieropositivi che “ricevono” circa 600 persone l’anno. Alicia e Martha, fermati dagli agenti della polizia locale, non sono stati rimpatriati così come sarebbe dovuto essere, perché il Gip ha riconosciuto loro il diritto di curarsi in Italia e per questo sono tornati liberi di prostituirsi. La vicenda è stata ampiamente trattata dal settimanale Stop sul numero attualmente in edicola.

10 febbraio 2011 0

Discariche spontanee, i carabinieri ne sequestrano due tra Cassino e Sant’Elia

Di redazione

Questa mattina, nell’ambito di servizi disposti dalla Compagnia Carabinieri di Cassino, la Stazione di S.Elia F.R., Vallerotonda e Piedimonte S.G., sono state impegnate in servizi per il controllo del territorio, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, nonché reati in materia ambientale. L’attività di polizia, ha permesso di individuare presso la SS.509, all’altezza della località Casalucense, frazione del Comune di S.Elia Fiumerapido, la presenza di numerosi cumuli di rifiuti speciali pericolosi e non, consistenti in pneumatici, calcinacci, elettrodomestici e materiale elettrico di varia natura, parzialmente bruciati, tutto in stato di abbandono al di sotto di un ponte della ss509 a scorrimento veloce. Inoltre in via SS. 509, all’altezza dell’uscita San Pasquale/Ospedale Civile nel comune di Cassino, veniva constata la presenza di un cumulo di rifiuti speciali pericolosi e non, consistito in calcinacci, materiale plastico, sanitari ed altro materiale di risulta. Sono in corso accertamenti per addivenire all’identificazione dei responsabili dello sversamento dei rifiuti. Per le attività di bonifica e ripristino dello stato dei luoghi, sono stati informati gli organi competenti, in particolare l’Arpa, l’ASL, il Servizio di Protezione Ambientale della Provincia e il Comune di S.Elia F.R. e Cassino.

10 febbraio 2011 0

Fatture false per 10 milioni di euro, tre denunciati

Di redazione

Gli uomini della Guardia di Finanza di Ceprano hanno eseguito una complessa indagine di Polizia Giudiziaria nei confronti di una ditta individuale operante nel settore della rivendita di autoveicoli accertando che l’azienda era stata costituita al solo scopo di favorire una costante irregolare immissione, nel territorio dello Stato, di autoveicoli provenienti da altri Paesi della Comunità Europea, favorendo un’ingente evasione fiscale sia ai fini dell’I.V.A. che delle Imposte dirette. Si tratta di una ditta cosiddetta “cartiera” ed il sistema di frode scoperto dai finanzieri rispecchia il sistema delle cosiddette “frodi carosello”, basate principalmente nell’interporre nelle transazioni economiche, soggetti economici “inesistenti” o “scatole vuote”, consentendo così di dirottare sulle stesse tutti gli obblighi di versamento delle imposte all’Erario, sistematicamente mai assolti. Il soggetto economico, pertanto, funge da filtro per le operazioni economiche che, sostanzialmente, avvengono direttamente tra il fornitore estero e vari rivenditori sparsi sul territorio. I destinatari finali delle autovetture importate hanno quindi la possibilità di proporsi sul mercato con prezzi concorrenziali rispetto ad altri operatori dello stesso settore che operano correttamente. L’attività ispettiva, complessivamente, ha permesso di accertare che la ditta “cartiera”, nel periodo dal 2007 al 2010, ha emesso 305 fatture attive, relative ad operazioni soggettivamente inesistenti, per un ammontare imponibile complessivo pari ad oltre 10 milioni di euro. Nell’ambito della predetta attività investigativa, sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria competente, 3 soggetti per i reati previsti e puniti dagli artt. 5 ed 8 del D.Leg.vo 74/2000 ed art 640 del codice penale.

10 febbraio 2011 0

Tir in fiamme in autostrada, chiuso il tratto tra Magliano Sabina e Ponzano Romano

Di admin

Un camion che trasportava balle di paglia si è incendiato intorno alle 19 sull’Autostrada Roma Milano al km 513 in direzione Roma, tra Magliano Sabina e Ponzano Romano. Il tratto autostradale interessato è stato chiuso al traffico e per chi viaggia in direzione sud è obbligatoria l’uscita a Magliano Sabina. Il rogo che ha completamente avvolto il mezzo pesante attira l’attenzione anche degli automobilisti in transito che, per curiosità, rallentano e si distraggono creando rischi di tamponamenti. Nel tratto chiuso il traffico e bloccato con code e c’è fumo in carreggiata. Al momento sono al lavoro vigili del fuoco, gli agenti di polizia stradale e autostrade.

10 febbraio 2011 0

Controlli ai cantieri edili dell’università, tre lavoratori a nero (violenti)

Di redazione

I controlli ai cantieri edili, in corso nella cittadella universitaria nella zona La Folcara di Cassino ha permesso di individuare alcuni lavoratori in nero. Il timore che spinge le forze dell’ordine a controlli di questo genere è sempre lo stesso: la camorra. Il pericolo è che le infiltrazioni malavitose, dalla Campania, possano arrivare a contaminare anche il tessuto economico della città Martire. Questa mattina, gli agenti del commissariato dio polizia insieme al personale Inps, Inail e Ispettorato del Lavoro, ha eseguito attività di controllo del territorio con particolare riferimento ai cantieri edili. È stato oggetto di verifica il cantiere edile sito a la Folcara dove si stanno eseguendo opere di urbanizzazione relative alla costruzione degli stabili delle facoltà di Lingue e Lettere dell’Università degli Studi di Cassino. Particolare attenzione è stata rivolta ad una ditta con sede in Casale di Principe (Ce). Nell’occasione sono state identificate 27 persone di cui 3 sono risultate essere lavoratori in nero. In un caso, uno degli operai non in regola, un polacco di 32 anni residente a Casal di Principe (CE), che si era nascosto all’interno di uno sgabuzzino per eludere il controllo, è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Altre posizioni dei lavoratori sono al vaglio dei competenti organi che hanno concorso nei servizi e gli esiti verranno comunicati ad attività concluse.

10 febbraio 2011 1

In ricordo dei finanzieri infoibati a Basovizza

Di redazione

Domani, venerdì 11 febbraio 2011, con inizio alle ore 10,30, il Comune di Sant’Ambrogio sul Garigliano (medaglia di argento al Merito Civile), località San Rocco Esterno, ha organizzato una cerimonia commemorativa in ricordo dei Finanzieri infoibati. Durante la Cerimonia sarà intitolata una Lapide ai Finanzieri vittime dell’eccidio. La Guardia di Finanza della città martire, per l’occasione, sarà presente con una nutrita rappresentanza di militari e predisporrà un picchetto d’onore. A completamento della celebrazione ci sarà anche la premiazione del concorso “IL RICORDO E LA MEMORIA” delle scuole elementari locali. Il programma è il seguente: – ore 10,30 raduno presso il luogo della cerimonia; – alzabandiera: – intervento dell’Assessore alla Cultura del Comune di S. Ambrogio sul Garigliano; – saluto del Sindaco; – saluto del rappresentante A.N.V.G.D.; – scoprimento e benedizione della Lapide in memoria dei Finanzieri infoibati; – deposizione di una corona d’alloro; – intervento del Cap. Vincenzo Ciccarelli, Comandante della Compagnia della Guardia di Finanza di Cassino; – saluto del Presidente dell’Associazione Nazionale Finanziari d’Italia di Cassino; – Saluto delle Autorità.