Bonelli (Verdi): “Valle del Sacco dichiarata Area ad alta criticità ambientale. Passa in Consiglio regionale l’Ordine del Giorno dei Verdi”

2 febbraio 2011 0 Di admin

“È passato in Consiglio Regionale l’Ordine del Giorno dei Verdi con il quale si impegna la Giunta regionale a dichiarare la Valle del Sacco come “Area ad alta criticità ambientale” ai sensi dell’art. 74 del D.Lgs 112/1998”. – dichiara il Presidente nazionale e Capogruppo in Regione, Angelo Bonelli – Si tratta di un provvedimento con il quale abbiamo voluto riportare all’attenzione uno dei casi più gravi in fatto d’inquinamento ambientale nel nostro Paese, che è ritornato alle cronache in questi giorni con la morte di centinaia di pecore e sulla quale è necessario fare chiarezza. La Valle del Sacco è una vera e propria bomba ad orologeria ecologica nella quale le vere vittime sono i cittadini della Valle del Sacco che saranno costretti a vivere sotto monitoraggio costante, poiché come risulta dall’indagine epidemiologica condotta dall’Asl RmE, RmG, dall’Asl di Frosinone e dall’Istituto Superiore di Sanità sono stati riscontrati alfa/beta/gamma-esacloricloesano, policlorobifenili, diossine e metalli pesanti come cadmio, mercurio e piombo nel sangue dei cittadini e persino dei bambini. Si tratta di persone che dovranno essere monitorate per il resto della loro vita, mentre da parte delle istituzioni arrivano messaggi rassicuranti e fuorvianti come le dichiarazioni del Commissario per il fiume Sacco, Pierluigi Di Palma, che nell’ottobre scorso ha affermato che “La Valle del Sacco è bonificata. Ora sulla Valle del Sacco si potranno realizzare sinergie con l’Europa per risolvere questo gravissimo caso d’inquinamento. Le istituzioni ora devono mettere in campo mezzi e risorse adeguati per bonificare realmente l’area e per tutelare in maniera concreta la salute dei cittadini”.