Cava abusiva, impianto estrattivo sequestrato

4 febbraio 2011 0 Di admin

i Carabinieri della Stazione di Ausonia hanno segnalato alla competente Autorità amministrativa D.M.S., cl. 1959, legale rappresentante di una società avente per oggetto sociale la coltivazione di cave di marmo e pietra per l’estrazione e lavorazione di detti materiali. Gli accertamenti effettuati dai militari operanti hanno consentito di verificare che presso la cava di marmo sita in Coreno Ausonio, gestita dalla suddetta società veniva esercitata attività di coltivazione di cava a cielo aperto senza la prescritta autorizzazione amministrativa. I Carabinieri procedevano, pertanto, al sequestro amministrativo dell’area interessata di circa 2.500 mq.