Due ragazze straniere stuprate in pochi giorni, torna il terrore a Roma

20 febbraio 2011 0 Di redazione

Ancora una ragazza stuprata a Roma e torna il terrore nella Capitale. L’ultima vittima è una studentessa spagnola di 23 anni brutalizzata vicino piazza di Spagna. Spaventoso il racconto fatto dalla ragazza che l’altra notte, alle 2.30 circa, stava tornando a casa quando, in viale di Trinità, è stata avvicinata da due uomini che, armati di coltello, l’hanno costretta a seguirli tra due auto dove, uno dei due, si è accanito contro il suo corpo brutalizzandolo. Inutile per lei urlare e dimenarsi; vicino ai luoghi dell’aggressione c’erano centinaia di persone che, in piazza di Spagna, stavano vivendo la movida romana. Una volta liberata, la studentessa ha cercato il fidanzato che l’ha accompagnata in ospedale. Intanto il fatto è stato denunciato alla polizia ch ha dato il via alle indagini raccogliendo la descrizione dei due ma, soprattutto, acquisendo le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza di alcuni locali del posto. Torna l’allarme stupro, quindi, e quello della spagnola è solo l’ultimo episodio. Appena qualche giorno fa è stata stuprata una turista 27enne americana.