Il commissario Straordinario di Cassino: “Entro un mese approvo il Bilancio”

3 febbraio 2011 0 Di redazione

“Il bilancio di previsione 2011 sarà approvato entro questo mese ma senza tagli di servizi comunali o aumenti di tasse per i cittadini.” Lo sottolinea il commissario straordinario del Comune di Cassino il prefetto Angela Pagliuca che dalla metà di ottobre scorso sta guidando l’Amministrazione e cercando di dare risposte positive ai tanti che chiedono soluzioni immediate per i problemi lasciati dalla vecchia giunta. Nel bilancio manca, però, la somma di un milione di euro tagliata dallo Stato, in tutti i comuni in proporzione, e i ragionieri ora devono provvedere a ridurre le spese superflue per recuperare quell’importo cospicuo in questo momento per le casse comunali sempre in sofferenza. Ridotte in questo periodo, per merito dei tagli fatti dal Commissario, le anticipazioni di cassa e così l’Amministrazione sta procedendo più speditamente con l’azione imposta dal prefetto Pagliuca. Al lavoro anche due tecnici ministeriali che hanno il compito di valutare l’attività della dirigenza comunale. Sono stati esautorati i quattro componenti del nucleo di valutazione e il lavoro affidato a due esterni con riduzione delle spese. “Ho provveduto – dice soddisfatta – a far rimodulare il sito web del Comune e a renderlo una fonte di notizie per i cittadini nel segno della trasparenza. Regolamenti, determine dirigenziali, compensi, modulistica, e disposizioni varie si potranno leggere giornalmente.” Per far entrare soldi nelle casse comunali il prefetto ha autorizzato la ripresa della gara d’appalto per l’affidamento della gestione delle strisce blu. “Era ferma – precisa – per l’inchiesta in corso della Procura della Repubblica ma ora possiamo ripartire. Se ci sono le condizioni affiderò subito l’incarico.” Senza ricorrere ad appalti esterni il Commissario sta facendo rifare le strisce pedonali agli operai del comune e così anche la riparazione delle buche. Non altrettanto si può fare per sistemare strade e marciapiedi perché la spesa sarebbe eccessiva e qui servono finanziamenti regionali anche di grosso importo. Approvato il regolamento per i pannelli pubblicitari rimasto nei cassetti chiuso per anni ed è prossima l’approvazione della disciplina di adeguamento delle disposizioni del decreto legislativo di Brunetta sul personale. Il Commissario intende consegnare al nuovo consiglio comunale, che scaturirà dalle elezioni di metà maggio, un Comune risanato e una macchina amministrativa a pieno regime. Per raggiungere questo obiettivo il prefetto Pagliuca si è insediata a Cassino e rimane in ufficio fino alle 8 di sera ben coadiuvata dalle due sub commissarie Lucia Guerriero e Savina Macchiarella.
Domenico Tortolano