Minaccia e picchia una coppia per costringerla a pagare

26 febbraio 2011 0 Di redazione

Era diventato l’incubo di una coppia di coniugi di Cassino. Costringeva loro, con minacce e finanche percosse, a consegnare soldi e danaro quasi fosse uno stipendio per lasciarli in pace. Dopo una lunga ed attenta indagine svolta da carabinieri e polizia, è stato arrestato Antonio Spada, 32 anni, nato a Minturno (Lt) ma residente a Cassino. Spada, tossicodipendente, si era presentato più volte nell’abitazione delle vittime e di fronte alle resistenze dei malcapitati malmenava il marito.Eventi raccolti nelle indagini che i G.i.p. del Tribunale di Cassino Donatella Perna, su richiesta del sostituto procuratore Barbara Affinita ha ritenuto sussistenti le esigenze cautelari tenuto conto che lo Spada è gravato da numerosi pregiudizi penali ed in particolare ha precedenti per reati dello stesso genere.
L’arrestato dopo le formalità di rito è stato associato alla casa Circondariale di Cassino. A prestare difesa legale è stato chiamato l’avvocato Mariano Giuliano.
Er. Amedei