Regione Lazio, Burl più piccolo per rispotto di ambiente e conti pubblici

3 febbraio 2011 0 Di redazione

“Ben venga la proposta di legge passata all’unanimità nella Commissione Ambiente presieduta da Roberto Carlino che prevede meno carta per riprodurre il Bollettino ufficiale della Regione Lazio”. Lo ha affermato con una nota Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio. “Un’iniziativa che, oltre a portare risparmio per le casse regionali, servirà a salvaguardare l’ambiente, visto che per stampare centinaia e centinaia di pagine del Burl vengono adoperati materiali inquinanti. Questa proposta, partita dal gruppo dei Radicali, ben si inserisce in un discorso sul taglio delle spese inutili, già avviato dall’Ufficio di presidenza del Consiglio Regionale che, con una apposita delibera, fra le altre, ha eliminato la rassegna stampa cartacea, distribuita in quasi tutti gli uffici in 140 copie giornaliere. Grazie a questo provvedimento, che ha preso il via circa tre mesi fa, si risparmiano 45/50 risme al giorno, che tradotto significa 25mila fogli. Questo vuol dire che si sta economizzando un quantitativo ingente di carta che, nell’arco di un anno, porterà anche ad un risparmio di 50 mila euro. Il tutto è stato sostituito dalle nuove tecnologie, da un apposito software che oggi permette di consultare on-line l’intera rassegna. Ci impegneremo a intraprendere altre iniziative in questa direzione, continuando nello sviluppo di sistemi informatici, oggi in grado di sostituire a pieno titolo il vecchio supporto cartaceo”.