Rubano in un cantiere e picchiano il proprietario, arrestati 2 pugliesi

23 febbraio 2011 0 Di redazione

Due pugliesi sono stati arrestati dai carabinieri di Termoli con l’accusa di rapina impropria, ricettazione, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni in concorso. Si tratta di D.G.P,., 67enne da San Severo (Fg), e R.G., 35enne da San Severo (Fg).
Alle prime ore dell’alba, i due si sono introdotti all’interno di un cantiere edile in Campomarino (Cb) asportando parti di ponteggio e caricandoli su di un autocarro in loro uso. Nell’atto di allontanarsi sono stati sorpresi dal proprietario della struttura che, nella circostanza, è stato aggredito dai malfattori, i quali per guadagnare la fuga hanno speronato anche l’autovettura della vittima.
L’allarme arrivato dai carabinieri ha fatto dispiegare una vasta ricerca coordinata dal capitano Francesco Maceroni. Che ha permesso a una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile di individuava lungo la S.S.16 un autocarro che, a forte velocità, si dirigeva verso la vicina provincia foggiana; il mezzo è stato bloccato e il conducente, nell’estremo tentativo di sottrarsi alla cattura, ha tentato di dileguarsi nella campagna circostante senza riuscire nell’intento, poiché, dopo breve colluttazione, è stata ammanettato dai militari operanti. Nel frattempo una seconda pattuglia, impegnata nelle ricerche dei malfattori, ha individuato e bloccava il secondo malvivente mentre a piedi tentava di dirigersi verso la stazione ferroviaria di Campomarino.
Nel corso delle operazione è stato recuperato l’intero carico asportato che è stato restituito al legittimo proprietario, mentre l’autocarro, su cui erano apposte targhe denunciate smarrite, è stato posto sotto sequestro poiché oggetto di furto.
Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Larino, a disposizione di quella Procura della Repubblica.
I medesimi sono stati anche proposti all’Autorità Amministrativa per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.