Scappano di casa, cinque minori rintracciati in piena notte nella stazione di Cassino

16 febbraio 2011 0 Di redazione

In piena notte, cinque ragazzini minorenni che dormivano in stazione, non potevano passare inoisservati agli agenti della polizia ferroviaria in perlustrazione. Si tratta di quattro 13enni e un 16enne, tre ragazze e due ragazzi, i cui familiari, ieri, hanno denunciato la scomparsa alla questura di Napoli. I ragazzini, residenti a Secondigliano, sono stati identificati dagli uomini del vice commissario Marisa Di Fruscia e dell’ispettore Giuseppe Visco nonostante fossero senza documenti. Poi, quando le loro identità sono emerse, sono stati informati i loro genitori. Non è ben chiaro perché il gruppetto sia scappato di casa, ma pare fosse diretto a Roma. A Cassino, avrebbero perso il treno e sono rimasti in stazione.