Giorno: 12 marzo 2011

12 marzo 2011 0

Cadavere di donna nella pineta, Mistero sulla morte di una 52enne

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il corpo di una donna è stato ritrovato oggi pomeriggio nei pressi della pineta di Rocca San Giovanni (Ch). Il cadavere seminudo era coperto da rovi in un piccolo dirupo. Mistero sui vestiti tolti, ma non è escluso che possano essere stai i rovi, in seguito ad una caduta, a strapparli. La donna ha un’età apparente di 52 anni e potrebbe essere la stessa donna di Rocca San Giovanni, Silvana C. , 52 anni, scomparsa da due settimane. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Lanciano e i carabinieri che stanno recuperando il corpo per sotoporlo ad un esame cadaverico e stabilire le cause del decesso.

12 marzo 2011 0

Arrestato in stazione il pendolare della droga

Di admin

Prosegue l’attività di controllo della Questura per contrastare ogni forma di criminalità.

La notte scorsa sono stati predisposti mirati servizi antiprostituzione ed antidroga con l’impiego di personale della Squadra Mobile e della Polfer di Frosinone.

Diverse le persone identificate presso lo scalo ferroviario di Frosinone, tra le quali quattro cittadine nigeriane nei cui confronti sono state avviate le procedure di espulsione per il rimpatrio coatto.

In stazione un giovane di 26 anni, proveniente da Roma, notata la presenza dei poliziotti, ha cercato rapidamente di sviare la loro attenzione, ma con esito negativo.

Infatti il personale della Squadra Mobile e della Polfer lo ha raggiunto e controllato avendo notato, tra l’altro, che era piuttosto impacciato nella corsa.

Il giovane frusinate aveva occultato nelle sue scarpe da ginnastica alcuni panetti di hashish per un totale di 200 grammi dei quali si era rifornito per il fine settimana.

Il ragazzo, perciò, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio.

Altri controlli sono stati effettuati anche in alcuni esercizi commerciali ed in un bar della parte bassa della città un avventore piuttosto violento e che arrecava disturbo alla clientela, cittadino rumeno di 22 anni, è stato denunciato per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale dal personale delle Volanti.

Nel corso del servizio antiprostituzione, infine, svolto lungo la strada ASI, è stata denunciata, sempre dal personale delle Volanti, una cittadina rumena per inottemperanza al Foglio di Via Obbligatorio.

12 marzo 2011 0

Incidente sull’A12 Roma-Civitavecchia: auto si ribalta, una persona perde la vita

Di admin

Alle 16,15 circa, sulla A12 Roma-Civitavecchia, nel tratto tra Cerveteri e Santa Severa in direzione di Civitavecchia, all’altezza del km 38 una vettura si è ribaltata autonomamente e una persona è deceduta. Sul luogo dell’incidente sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi sanitari e meccanici, oltre al personale della Direzione 5° Tronco di Fiano Romano. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5 FM, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV INFOMOVING in Area di Servizio. Per le informazioni sulla viabiltà della rete di Autostrade per l’Italia, si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

12 marzo 2011 0

“Muore” il reparto di otorinolaringoiatria del Del Prete, l’annuncio con un manifesto funebre

Di admin

La chiusura del reparto di otorinolaringoiatria dell’ospedale Del Prete di Pontecorvo annunciata beffardamente con un manifesto funebre all’interno del quale si legge: “Presso l’ospedale “Pasquale Del Prete” di Pontecorvo, a seguito di scellerato Decreto Commissariale di Renata Polverini e conseguente provvedimento aziendale del Direttore Generale della Asl Fr dott. Carlo Mirabella, è venuto a mancare, dopo un’agonia di 10 mesi, il reparto di otorinolaringoiatra alla giovane età di 35 anni. Ne dà il triste annuncio il Comitato Cittadino Pro Ospedale di Pontecorvo e tutto “il popolo giallo”. Si dispensa dalla ipocrita difesa di circostanza e dalle lacrime di coccodrillo il Pdl tutto ed in particolare il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio sig. Mario Abbruzzese e contorno vario, il Presidente della Commissione Regionale alla Sanità avv. Alessandra Mandarelli, il Presidente della Provincia di Frosinone Antonello Iannarilli e relativo contorno di falsi ciociari. Le infermiere e i pazienti lo ricordano con profondo affetto… Il primario un po’ meno. Sono purtroppo previsti altri lutti cittadini di cui daremo il triste annuncio.”

12 marzo 2011 0

Strisce blu, la Lega Consumatori di Cassino ricorre al Prefetto

Di admin

Molti associati, in questi giorni, si stanno rivolgendo allo sportello dell’associazione Lega Consumatori di Cassino, in Via Appia Nuova, 39, per avere chiarimenti in merito alla questione delle “strisce blu”, i famosi parcheggi a pagamento presenti sulle strade di tutti i Comuni. L’avv. Isabella Marziale, vice presidente dell’associazione, ritiene opportuno fornire delucidazioni ed informazioni sull’argomento a tutti gli utenti della strada, iniziando dall’esame della normativa vigente, cioè l’articolo 7 c. 6° del Codice della Strada il quale prevede che “Le aree destinate al parcheggio devono essere ubicate fuori della carreggiata e comunque in modo che i veicoli parcheggiati non ostacolino lo scorrimento del traffico”. Alla luce di tale norma, se percorriamo le strade dei nostri Comuni, dice l’avv. Marziale, ci rendiamo conto che la maggior parte delle “strisce blu” presenti, sono illegittime, in quanto le stesse, anziché essere ubicate all’interno di apposite “aree adibite a parcheggio” poste al di fuori delle carreggiate, sono ricavate lungo i cosiddetti stalli di sosta all’interno delle suddette carreggiate. Perciò, accertata l’illegittimità delle stesse, l’unica arma a disposizione del cittadino, multato illegittimamente, è il ricorso al Giudice di Pace per impugnare la sanzione e chiederne l’annullamento, ma qui arriva la beffa, visto che, per impugnare una multa di 39 euro se ne devono anticipare 38 a titolo di “contributo unificato” per ricorrere al Giudice. Pertanto, l’avv. Marziale informa che la Lega Consumatori, da sempre sensibile alle richieste dei propri associati, ha predisposto un’istanza che inoltrerà al sig. Prefetto di Frosinone affinchè intervenga immediatamente sulla questione, per effettuare le opportune verifiche delle ordinanze comunali di adozione delle “strisce blu” e per intervenire nel caso in cui le stesse siano riconosciute illegittime. Chiunque volesse avere maggiori informazioni può rivolgersi allo sportello di Cassino, telefonando al numero 0776-1930227 oppure collegarsi sul sito www.legaconsumatorifrosinone.it

12 marzo 2011 0

Controlli di Finanza e Siae, sequestrati 5 videopoker

Di admin

I Finanzieri della Compagnia di Capua, nell’ambito dell’esecuzione di attività tesa al controllo economico del territorio, hanno individuato, a Grazzanise, due diversi esercizi commerciali, all’interno dei quali veniva svolta l’attività del gioco d’azzardo.

L’operazione di servizio, condotta in collaborazione con il personale della SIAE di Caserta, ha consentito di sottoporre a sequestro penale 5 Videopoker che, all’atto del controllo, sono risultati sprovvisti del collegamento alla rete dei Monopoli di Stato, nonché delle prescritte concessioni e autorizzazioni previste dalla legge.

Il mancato allacciamento al sistema telematico, oltre alla sottrazione all’erario delle imposte dovute nel settore dei giochi e delle scommesse, non garantiva agli avventori la giusta imparzialità delle giocate, consentendo così ai titolari degli esercizi commerciali di erogare vincite in percentuali inferiori a quelle previste dalla normativa di riferimento.

I responsabili, A.C. di anni 40 e A.G. di anni 46, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per ricettazione, atteso che non sono stati in grado di dimostrare la lecita provenienza degli apparecchi di intrattenimento trovati in loro possesso, che erano anche sprovvisti dei codici identificativi necessari a risalire ai gestori e/o fornitori degli stessi.

L’intervento si aggiunge agli altri già svolti dalla Guardia di Finanza su tutto il territorio della Provincia nello specifico settore, che, in molti casi, rappresenta un fenomeno di vera e propria emergenza sociale. Numerose sono infatti le famiglie che vengono trascinate nella morsa del gioco d’azzardo, dietro il quale si nascondono spesso gli interessi della criminalità organizzata.

12 marzo 2011 0

Inaugurato lo svincolo a La Folcara, Abbruzzese: “Finanziati 200 alloggi al Campus”

Di redazione

Uno snoo stradale fondmentale quello che è stato aperto al traffico questa mattina a Cassino. Lo svincolo della Folcara è un’opera che serviva non solo per dare uno sbocco al campus universitario dell’atneo Cassinate, ma anche alla popolosa frazione di Sant’Angelo in Theodice sulla Supestrada Cassino Sora Formia. Quattro ponti per sovrelevare il traffico all’arteria stradale principale, una pista ciclabile, circa tre anni di lavoro, due milioni di euro di spesa (fondi Europei che dalla Regione sono arrivati alla Provincia), sono i numeri dell’opera inaugurata oggi in pompa Magna alla presenza dlle mssime cariche Regionali, Provinciali e Universitarie. Ad officiare la benedizione è stato il Padre Abate di Montecassino Don Pietro Vittorelli. Otto milioni e mezzo di euro sono stati stanziati dalla Regione Lazio per la realizzazione di altri duecento alloggi per studenti al campus dell’università di Cassino «La Folcara». Lo ha annunciato questa mattina il presidente del consiglio regionale del Lazio Mario Abbruzzese intervenendo all’inaugurazione dello svincolo. “È questa una risposta che le istituzioni hanno voluto dare agli appelli lanciati dal rettore dell’università di Cassino nel corso dell’inaugurazione dell’anno accademico”. Ha detto Abbruzzese. “Una risorsa, quella dell’Ateneo, per cui la Regione intende investire e valorizzare. Con queste opere si certifica anche la buona linea di rapporti delle istituzioni Regione-Provincia e Università. “Lo svincolo dell’Ateneo cassinate era un’opera fondamentale per la viabilità cittadini – ha detto Antonello Iannarilli presidente della provincia di Frosinone – che necessita anche di altri interventi. In questa maniera però abbiamo dato una risposta anche alla popolosa frazione di Sant’Angelo che chiedeva un accesso diretto alla superstrada”.

12 marzo 2011 1

Soccorsi italiani in Giappone, posticipata la partenza

Di admin

A seguito della nuova decisione delle autorità nipponiche di accettare nell’immediato esclusivamente aiuti provenienti da Stati Uniti, Nuova Zelanda e Corea del Sud, Paesi geograficamente più prossimi, è stata posticipata la partenza della missione italiana coordinata dal Dipartimento della Protezione Civile, in attesa di ulteriori comunicazioni del Ministero degli Esteri del Giappone sugli interventi dei Paesi europei – Italia, Francia, Gran Bretagna e Germania – pronti a partire con team specializzati.

12 marzo 2011 0

Promozione: Caira ora non è più solo al vertice, nel girone ‘B’ Cassino Doc domina

Di redazionecassino1

Caira, dopo molte settimane di primato ‘in solitario’ nel girone ‘A’ del torneo di Promozione ora  è costretto a dividere la prima piazza con Amatori Aquino non riuscendo a portare a casa i tre punti nel match con il Beghelli Point. E’ proprio questa formazione  a passare in vantaggio al 6° minuto di gara con la marcatura di Vincenzo Miccoli. Fatica un po’  Caira a riprendersi dallo stordimento e centrare il pareggio con Orazio Miele. Nel secondo tempo è di nuovo il Beghelli a segnare il gol del vantaggio con Donato Di Monaco. Ormai convinto del risultato positivo, nel tempo di recupero arriva per il Beghelli la doccia fredda del pareggio del Caira con la personale azione di Giancarlo Nardone. Vittorie di prepotenza per l’Aquino e l’Acquafondata. La prima vince per 3 a 0 con il Valvori e la seconda stradomina sul Pizzeria Bellaria affondato con sette centri. Giornata positiva anche per il Vairano, sempre al quarto posto, ospite del Pignataro. Marco Ferraro e Michele Cantelmo su rigore siglano la vittoria finale. Nel girone B di Promozione le due sfide tra le prime quattro squadre in classifica regalano spettacolo e divertimento. Niente da fare per il Città di Pontecorvo nonostante il supporto del pubblico di casa. Letteralmente indemoniato in campo, il Cassino DOC  consegna al suo presidente Losani l’ennesima vittoria del campionato. Mirko Costanzo e Omar Ricciardi firmano il 2 a 0 che fa scivolare il Città di Pontecorvo in terza posizione. Dal canto suo il Polisportiva Insieme si libera del secondo posto condiviso proprio con il Città di Pontecorvo portando a casa i tre punti in palio nella non facile partita con il Lenola.