Bomba in agenzia, l’ordigno poteva esplodere. Chiaro gesto intimidatorio

4 marzo 2011 0 Di redazione

E’ stato rimosso l’ordigno artigianale rinvenuto nella tarda mattinata di oggi all’interno dell’agenzia viaggi Monteverde di Cassino. Gli artificieri lo hanno prelevato e portato in un posto sicuro. L’ordigno sarebbe potuto esplodere se, però, qualcuno lo avesse innescato dando fuoco alla miccia. Si tratterebbe infatti di una specie di candelotto, forse del tipo usato nelle cave di marmo. Non è ben chiaro come fosse finito nei locali dello’agenzia dato che la stessa è chiusa da almeno tre mesi. Il suo proprietario è in pensione e solo nell’ultimo periodo è in trattativa per affittare l’attività. Il candelotto era contenuto in una borsa di tela qualcuno lo avrebbe potuto lasciare nel posto in cui è stato trovato attraverso la serranda a maglie larghe. I carabinieri di Cassino stanno indagando per cercare di scoprire il motivo di questo gesto sicuramente intimidatorio e a chi fosse diretto; se al vecchio proprietario o al subentrante.

Er. Amedei
[nggallery id=246]