Caffé frutto di rapine ai tir sull’A1, venduto sugli scaffali dei negozi di Cassino

30 marzo 2011 0 Di redazione

Partite di caffè rapinate agli autotrasportatori in transito sull’A1, finivano sugli scaffali dei negozi Cassinati. Indagando sui prezzi stracciati che alcuni commercianti di Cassino applicavano ad una nota e solitamente cara marca di caffè, i finanzieri al comando del capitano Vincenzo Ciccarelli hanno appurato che quel prodotto non era un tarocco e che a produrlo era veramente la marca indicata sulla confezione, per cui l’indagine sarebbe dovuta risalire a monte, a chi, cioè l’aveva commercializzata. I finanzieri, quindi, sono arrivati a Marcianise dove hanno rinvenuto una grossa partita dello stesso caffè, quasi 400 chili, risultato essere il bottino di una rapina effettuata ad un tir sull’autostrada del Sole.E’ scattata quindi una denuncia per ricettazione a crico di un commerciante di Cassino e il venditore di Marcianise (Ce).
Er. Amedei