Casa Ater affittata agli studenti, la polizia sequestrato l’alloggio e denuncia l’intestatario

18 marzo 2011 0 Di redazione

un alloggio popolare Ater è stato sequestrato dalla polizia che ha provveduto a denunciare per truffa anche l’intestatario che affittava l’appartamento a studenti universitari. Si tratta di un 60enne di Cassino che viveva nell’alloggio popolare intestato alla madre defunta mentre quello intestato a suo nome, era utilizzato per gli studenti. Una situazione su cui la Squadra Informativa del Commissariato di polizia di Cassino coordinata dall’ispettore Crescenzo Pittiglio ha indagato raccogliendo elementi utili per far scattare un sequestro preventivo convalidato dal P.M. Maria Beatrice Siravo. L’appartamento è in via Monte Gagliardo ed era già stato al centro di una dura polemica quando, a febbraio, una giovane mamma lo aveva occupato abusivamente. Per giustificare il suo gesto la ragazza aveva riferito agli investigatori che si era introdotta all’interno della casa in quanto era venuta a conoscenza che la stessa era disabitata.