Eccellenza: Cenceglie e TopWay distanziate solo di tre punti. La lotta continua

30 marzo 2011 0 Di redazionecassino1

Nella 24a giornata del torneo di Eccellenza la nota principale è rappresentata dalla sconfitta di Rocca D’Evandro ad opera di Selvacava, che costituisce la vera novità e sancisca il declino progressivo della formazione campana. C’è da dire che la sconfitta è maturata anche per l’assenza, nella formazione casertana , del suo uomo migliore quel Diego Matrunola che riesce a fare la differenza. Merito comunque per la formazione aurunca che, sostenuta dai propri tifosi, compie l’impresa di vincere contro una formazione che sempre lottato per le prime posizioni in classifica e che certamente potrà ancore dire la sua nel torneo. Prosegue la marcia della due compagini di testa, Cenceglie Sora, che riesce a piegare il Galluccio, 3 a 1, e TopWay La Ferrara, viittoriosa, 2 a 0, contro Cerreto. Più impegnativo il match  fra Cenceglie e Galluccio, soprattutto per la forte difesa di cui i campani dispongono, ma che nulla ha potuto contro l’attacco dei sorani. Del resto il risultato parla chiaro. Vittoria per San Giorgio, 0 a 3, in trasferta sul terreno di Arca di Noè, con un punteggio che non lascia spazio a dubbi sull’impegno della formazione sangiorgese. Non vanno oltre il pareggio, 1 a 1, Shascia Boys e Colfelice. Importante successo in trasferta per Longobarda Pontecorvo che riesce a vincere u un terreno ostico come quello del Moscuso. La formazione di Pontecorvo conquista i tre punti con un 1 a 2, che concede alla formazione un po’ di respiro in classifica pur rimanendo nei piani bassi di questa.