Forza Nuova e Rifondazione si dividono Lanciano con due cortei “striminziti”

5 marzo 2011 2 Di redazione

Sinistra da un lato della città, destra dall’altro lato. Rifondazione Comunista e Forza Nuova in due diversi cortei, oggi pomeriggi a partire dalle 17, hanno tagliato in due la città. Due distinti colori politici, due distinti messaggi. Da una parte, quello di FN, la lotta all’immigrazione, dall’altra, sempre lotta, ma al razzismo. Due cortei che di grosso hanno avuto solo il timore che potessero venire a contatto e “scontrarsi”. Per questo, ad ingrossarne le fila, c’erano a decine tra carabinieri, poliziotti e finanzieri. Una rapporto quasi uno ad uno, anche perché Ci si aspettava un’affluenza maggiore. Ed invece no. Rifondazione partita alle 17 circa è riuscita a richiamare sotto la pioggia un centinaio di persone. Erano circa 50 quelli di Forza Nuova che urlavano cori contro l’immigrazione Roberto Fiore . “Di fronte a grosse masse di immigrati dall’Africa, il governo di Centro destra composto da Pdl e Lega si è fatto trovare impreparato. Siamo in una fase di caos. Forza Nuova è al fianco del popolo che non accetta queste cose. Chiediamo quindi il blocco totale dell’immigrazione, anche di quella dell’agricoltura. Dobbiamo intervenire direttamente in Africa per evitare l’esodo. Accettiamo – conclude Fiore – l’immigrazione europea anche se deve essere regolarizzata così come ha fatto l’Inghilterra. Quello europeo no perché ci sono troppe incompatibilità culturali e religiose”. Dall’altra parte, invece, i manifestanti strillavano invece slogan pacifisti, contro l’odio razzista e contro i fascisti violenti.
Er. Amedei