La protesta contro i tagli alla sanità sospesa per la morte di un 53enne

27 marzo 2011 0 Di redazione

Le urla disperate dei parenti di un 53enne di Aquino morto questa mattina nel pronto soccorso di Cassino, hanno convinto gli organizzatori del “popolo giallo” di Pontecorvo ad interrompere la manifestazione in corso davanti all’ospedale Santa Scolastica, contro il piano dei tagli alla sanità perseguito dalla Regione Lazio. L’uomo aveva accusato un malore ed era stato accompagnato prima al pronto soccorso di Pontecorvo e poi trasferito a Cassino per effettuare riscontri diagnostici. L’uomo, però, poco dopo la tac, si sarebbe nuovamente sentito male al pronto soccorso dove, poco dopo, è morto per sospetta aneurisma all’aorta. Per questo la Asl di Frosinone ha disposto un riscontro diagnostico che si svolgerà nei prossimi giorni a meno che non intervenga la Procura su richiesta dei parenti.
Er. Amedei