Lo spostamento temporaneo diventa definitivo, polemiche per il mercato a Sant’Elia Fiumerapido

4 marzo 2011 0 Di redazione

E’ polemica a Sant’Elia Fiumerapido per il mercato settimanale. La posizione attuale, in Piazza Risi, di fronte al Comune, che sarebbe dovuta essere temporanea, sta diventando, invece, definitiva. Una sistemazione che, ascoltando gli stessi mercatali, ha creato una brusca riduzione delle vendite. Le bancarelle sono ammucchiate l’una all’altra, accomunando prodotti che non potrebbero essere vicini. Si vedono, infatti, prodotti alimentari e pulcini venduti a poca distanza, spazi angusti che non permettono alle rivendite di abbigliamento di attrezzare un camerino per provare la merce. Eppure, dicono alcuni dei commercianti, quando eravamo sulla via Provinciale, questo mercato era tra i più redditizi. L’amministrazione comunale di Sant’Elia, prima delle feste di Natale, aveva spostato il mercato dalla citata strada Provinciale dove solitamente veniva svolto, nella piazza. Dalla prima domenica di dicembre 2010, fino al nove gennaio 2011, quella sarebbe stata la disposizione temporanea per creare un filo conduttore tra il mercato domenicale e il mercatino dell’antiquariato che si è svolto nel periodo festivo. Il 9 gennaio, però, è passato da tempo e le bancarelle, la domenica, vengono ancora obbligate in piazza Risi. Alle proteste dei commercianti, l’amministrazione e il suo assessore al commercio restano sordi. Probabilmente hanno deciso, nonostante le proteste degli operatori, che la sistemazione provvisoria, è diventata definitiva.