Proiettava nel suo locale pay tv senza pagare, barista denunciato

16 marzo 2011 0 Di redazione

Riusciva a decriptare il segnale video delle pay tv, senza pagare, per questo, i carabinieri hanno denunciato, B. G., 24 anni, residente a Roccasecca per il reato di “abusiva riproduzione di programmi mediante elusione di sistemi criptati”.
Il barista la cui attività è a Roccasecca, proiettava, in assenza di accordo con il legittimo fornitore del servizio, immagini televisive criptate mediante decoder con tessera “MEDIASET” non abilitata a tale servizio. La tessera è stata è stata sottoposta a sequestro.