Protezione Civile, prosegue consegna medaglie d’oro per impegno terremoto Abruzzo

3 marzo 2011 0 Di admin

Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, ha consegnato oggi a Roma ai rappresentanti dell’ANCI e della Società Nazionale di Salvamento la medaglia d’oro per l’impegno nell’emergenza terremoto in Abruzzo del 6 aprile 2009, un riconoscimento sancito dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 ottobre 2010 per i corpi, gli enti e i soggetti che hanno prestato soccorso nel post sisma.

È stato il vice presidente e sindaco di Piacenza, Roberto Reggi, a ricevere il riconoscimento dell’impegno dei comuni italiani che si sono spesi, nell’ambito della Missione Abruzzo di ANCI, in favore delle popolazioni colpite dall’emergenza del sisma aquilano. L’ANCI, attraverso i Comuni che hanno aderito alla Missione, ha mobilitato complessivamente 1859 figure tecniche organizzate in 782 squadre che hanno contribuito a effettuare 52.600 verifiche dei danni, con un ritmo di 500-600 al giorno. Sono stati coinvolti 550 agenti di cui 150 Ufficiali di polizia locale che hanno svolto servizio di istituto non solo presso il Comune de L’Aquila, ma anche nei comuni colpiti dal sisma, e ha realizzato un campo per una capienza complessiva di 130 posti tenda.

Per la Società di Salvamento sono intervenuti il presidente, dott. Giuseppe Marino, e il vice presidente, l’ammiraglio Romano Grandi. L’associazione, dal 1 maggio al 30 giugno del 2009, con 25 volontari, ha gestito il campo ex Italtel 2 e ha prestato assistenza a circa 500 sfollati. Proprio in questo campo, il 22 maggio si sono celebrate le prime Cresime del post terremoto.