R.L. Commissione Roma-capitale: L.Romanzi(Psi): Federalismo solidale che unisce e non divide

29 marzo 2011 0 Di admin

Dal Gruppo consigliare Partito Socialista Italiano riceviamo e pubblichiamo:
“Il federalismo deve unire e non dividere! Quello fiscale, inevitabile realtà con il quale tutti dovranno confrontarsi, nel Lazio assume maggior rilevanza per la costituzione di Roma Capitale con tutto ciò che di complesso comporta.”ha dichiarato il capogruppo del PSI Luciano Romanzi.
“E’ necessario uno sforzo comune della maggioranza e dell’opposizione, per garantire una vera gara di sussidiarietà tra le istituzioni, senza contrapposizioni ideologiche. Per attuare un effettivo e funzionale federalismo devono essere garantiti i rapporti solidali tra Comuni, Provincie, Comunità Montane, con la Regione Lazio e lo Stato Centrale, per uno sviluppo reale di tutto il territorio. Bisogna quindi tenere presenti i bisogni delle piccole comunità, dare voce alle criticità provenienti dai territori e dare risposte puntuali, affinché il federalismo attuato sia quel volano necessario all’impulso dell’economia e non percepito come un elemento di disarmonia del tessuto sociale della nostra regione.
Concordo con l’impostazione data dal Presidente Di Stefano ai lavori della Commissione Roma Capitale e il suo sforzo di ricercare la più ampia convergenza possibile per iniziare quel percorso di riforme necessario per la crescita e il benessere del Lazio.”ha concluso Romanzi.