Rapinatori per comprare droga, guardia alta della Polizia

30 marzo 2011 0 Di redazione

Rapine, quelle compiute nell’ultimo periodo a Lanciano, che sembrano piccoli fenomeni criminali ma che conservano ben altri pericoli al di là del “bottino” che i malviventi portano via. Tabaccai, supermercati, colpi da “prendi e scappa”, per assicurarsi una dose di droga; ed infatti, così come dimostrato dalle ultime vicende sulle quali la polizia è riuscita a dare un volto ai malfattori, si tratta quasi sempre di rapinatori più o meno giovani ben conosciuti nell’ambiente della tossicodipendenza. E’ questo un aspetto che non può e, a quanto pare, non viene sottovalutato. Troppo spesso chi si arma per cercare una dose, è ancora più pericoloso di chi fa il rapinatore per mestiere. Sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, tutto è alterato e la tragedia è in agguato. Bene fanno, quindi, gli uomini coordinati dal vice questore Katia Basilico che, solo nelle ultime settimane, hanno tratto in arresto due autori di altrettante rapina. Il rischio, in questi casi, è difficile da calcolare.
Er. Amedei