Richiesto un contributo di 700 mila euro alla Regione per i danni dell’alluvione

22 marzo 2011 Non attivi Di admin

La XVIII Comunità Montana dei Monti Lepini presieduta da Loris Talone si è attivata prontamente per far fronte alla difficile situazione che il maltempo dei giorni scorsi ha provocato. In quasi tutti i comuni facenti parte di questo ente ci sono stati diversi disagi; i danni maggiori hanno interessato la viabilità, la segnaletica stradale oltre che le abitazioni private. Per questo motivo la Giunta ha redatto un atto con il quale si trasmette alla Regione, Assessorato all’Ambiente, tutta la documentazione per la precisa identificazione dei danni e soprattutto per la richiesta di un contributo straordinario di 700 Mila euro (da una prima stima dei tecnici) per il risarcimento dei danni. “Ci siamo mossi si dai primi segnali di necessità – spiega Cesare Ferretti Assessore all’ambiente – perché i danni sono stati veramente ingenti e sin da subito l’assessore Marco Mattei di è dimostrato molto disponibile (in queste ore con una serie d’incontri la Regione sta definendo nel dettaglio come intervenire e come indirizzare i soldi ndr) e con i ragazzi della Protezione Civile di Segni, ai quali va il nostro plauso, abbiamo effettuato una serie d’interventi, nei pressi di via Casilina nel tratto inondato dall’acqua tra Anagni e Colleferro, siamo stati a Montelanico dove ha straripato il torrente Rio ed in via della Mola a Segni, oltre che sulla via Ariana tra Artena e Colleferro”.