Tekno Progetti condannata per condotta antisindacale

7 marzo 2011 0 Di admin

Dall’Usb Unione Sindacale di Base riceviamo e pubblichiamo:L’azienda metalmeccanica di Cassino , che svolge attività per conto della FIAT, che occupa 50 dipendenti, aveva fatto ricorso, nell’anno 2009, ad una procedura di cassa integrazione guadagni straordinaria per crisi, senza aver esperito regolarmente le procedure di consultazione sindacali, in quanto aveva escluso dalla trattativa l’RSU Rocco Palombo Antonio dell’USB Lavoro Privato SOSPENDENDOLO dal lavoro e collocandolo in CIGS a tempo indeterminato.

Per tali motivi la Tekno Progetti SRL è stata condannata da Giudice del lavoro del Tribunale di Cassino, per condotta antisindacale, poiché ha impedito al delegato dell’USB Lavoro Privato di svolgere la propria attività di sindacalista e ritenendo la procedura di CIGS illegittima.

Pertanto, tutti i lavoratori dipendenti della Tekno Progetti, che sono stati interessati alla CIGS, potranno richiedere a seguito di questa sentenza, il risarcimento dei danni e le differenze retributive per i periodi di cassa integrazione.
 
Grande soddisfazione per l’Esecutivo Provinciale di Frosinone dell’USB Lavoro Privato, in un momento in cui le aziende utilizzano come prassi il disconoscimento delle procedure sindacali.

Questa sentenza consentirà a tutti i delegati dei sindacati di base , che quotidianamente vengono discriminati dai datori di lavoro, di intraprendere azioni giudiziarie con maggior forza.

L’obiettivo che da sempre abbiamo come Organizzazioni Sindacale è quello di mantenere delle relazioni sindacali volte a migliorare le condizioni di lavoro di tutti i dipendenti.
Le forzature fatte dalle aziende che mirano all’abbassamento delle tutele e dei diritti non consentono di lavorare in un clima sereno, portano gravi ripercussioni sulla qualità del lavoro che è il cuore di ogni impresa commerciale.