Giorno: 17 aprile 2011

17 aprile 2011 0

Litiga con l’ex moglie e tenta di tagliarsi le vene

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Ha litigato con la moglie e ha tentato di farla finita tagliandosi le vene. Um estremo gesto che, per fortuna, non è bastato ad un 52enne di Villa Santa Lucia, per togliersi la vita. L’ennesimo litigio tra i due, tra l’altro già separati, ha fatto scattare la follia suicida nell’uomo. Immediatamente, però, e per sua fortuna, qualcuno ha capito cosa stava accadendo e prima che perdesse troppo sangue, è stato soccorso dagli operatori del 118 che lo hanno medicato e trasportato in ospedale a Cassino.

17 aprile 2011 0

Tragedia della strada, coinvolte due famiglie. Una nonna perde la vita

Di redazione

Seppur tragico, l’incidente che si è verificato oggi pomeriggio ad Ausonia, avrebbe potuto avere un bilancio ancora più pesante considerando che nello scontro delle due vetture erano coinvolti anche quattro bambini. Ad avere la peggio è stata la nonna di due di loro, Maria M, 81 anni di Minturno che viaggiava a Bordo di una Nissan Almeyra con i nipotini di 9 e 10 anni e i genitori dei piccoli. La loroa auto si è scontrata, per vcause al vaglio della Polizia stradale del distaccamento di Cassino, con una Ford Focus sulla quale viaggiava una famiglia di Viticuso. Una situazione di massima emergenza che ha visto arrivare sul posto i vigili del fuoco di Casisno, ben 5 ambulanze e una eliambulanza del 118. Una bimba è stata elitrasportata a Roma mentre il fratellino a Formia e tutti gli altri feriti sono stati trasportati all’ospedale di Cassino. Alberto Ceccon [nggallery id=270]

17 aprile 2011 0

Travolto da un’auto, cane salvato da un veterinario e dai carabinieri

Di redazione

Sfortunato, ma allo stesso tempo fortunato, il cucciolo di meticcio investito oggi pomeriggio da un’auto sulla superstrada via Ausonia a Casisno. L’investimento ha costituito la sua sfortuna, la sua fortuna, invece, è stata il pronto intervento di un veterinario che si trovava di passaggio e di una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Cassino. L’animale ha riportato ferite al bacino; il veterinario ha sedato il cane e ha atteso l’intervento dei veterinari della Asl che, con un apposito furgone, lo hanno trasportato in una apposita struttura. Attraverso il microcip, si risalirà al proprietario dell’animale. Er. Amedei

17 aprile 2011 0

Terremoto, scossa di magnitudo 2.4 tra le province di Isernia, Frosinone, Caserta e L’Aquila

Di admin

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.4 ad una profondità di 9.9 chilometri è stata registratra dai sismografi della rete nazionale dell’Ingv alle ore 12.13 di oggi nel distretto sismico dei Monti della Meta e Mainarde. I comuni nel raggio di 10 chilometri sono Alfedena (Aq), Acquaviva D’Isernia (Is), Castel San Vincenzo (Is), Cerro Al Volturno (Is), Colli A Volturno (Is), Filignano (Is), Fornelli (Is), Montaquila (Is), Montenero Val Cocchiara (Is), Pizzone (Is), Rocchetta A Volturno (Is), Scapoli (Is). I comuni tra i 10 e i 20 chilometri sono Acquafondata (Fr), Picinisco (Fr), San Biagio Saracinisco (Fr), Vallerotonda (Fr) Viticuso (Fr), Capriati A Volturno (Ce), Barrea (Aq), Castel Di Sangro (Aq), Civitella Alfedena (Aq), Scontrone (Aq), Villetta Barrea (Aq), Conca Casale (Is) Forli’ Del Sannio (Is), Macchia D’Isernia (Is), Miranda (Is), Monteroduni (Is), Pozzilli (Is), Rionero Sannitico (Is), Roccasicura (Is), San Pietro Avellana (Is) Sant’Agapito (Is), Venafro (Is).

17 aprile 2011 0

Coldiretti Frosinone, De Cesare chiede l’istituzione di un tavolo provinciale per il prezzo del latte

Di admin

Torna d’attualità la vicenda legata ala prezzo del latte in Ciociaria. Infatti, dopo la sottoscrizione dell’accordo regionale avvenuto lo scorso 25 marzo a Roma, la Coldiretti di Frosinone più volte aveva ribadito la necessità di rivedere il prezzo a livello provinciale. Dopo varie riunioni, incontri ed assemblee con i produttori e gli allevatori frusinati, il direttore della Coldiretti ciociara, Paolo De Cesare, ha chiesto al presidente della Provincia, On. Antonello Iannarilli e all’assessore provinciale all’agricoltura, Giovanni Melone, l’istituzione e la convocazione urgente di un tavolo interprofessionale provinciale per esaminare la questione legata proprio al prezzo del latte. “La filiera del latte in Ciociaria, da sempre, rappresenta un settore particolarmente delicato ma allo stesso modo più che significativo – ha esordito De Cesare – che ha aggiunto – le nostre aziende hanno un’antica e consolidata tradizione agricola. Le grandi difficoltà del mercato, unite agli aumenti dei costi di produzione, incidono negativamente sul quadro economico complessivo che a livello provinciale coinvolge oltre 500 produttori e 1.500 tra titolari ed addetti, senza calcolare tutto l’indotto generato dall’attività di allevamento. Dopo la sottoscrizione del nuovo accordo regionale sul prezzo del latte, che prevede 42 centesimi (+1 per la qualità) con decorrenza 1 gennaio/30 settembre 2011, è giunto il momento di verificare in provincia di Frosinone le concrete possibilità per coop. e caseifici di rivedere il prezzo medio riservato ai produttori. “Da un’analisi di Coldiretti che tiene conto dei dati relativi a oltre 220 produttori nostri soci dei quali i nostri uffici detengono le scritture contabili, è emerso – sottolinea De Cesare – che il prezzo corrisposto agli allevatori della nostra provincia si attesta mediamente a scarsi 35 centesimi. E’ opportuno, quindi, mettere in atto ogni utile iniziativa per concretizzare percorsi mediante i quali dare dignità ai produttori del frusinate. La nostra richiesta alla Provincia va proprio in questa direzione”. Intanto, anche nella settimana di Pasqua, continuano incontri ed assemblee in attesa del vertice che, comunque, Iannarilli e Melone, hanno garantito convocheranno al più presto. “Auspichiamo che la riunione si possa fissare in tempi brevi – ha concluso De Cesare – e che prevalga il buonsenso per il rispetto ed i sacrifici degli allevatori ciociari che ogni giorno garantiscono un prodotto sano e, soprattutto, di certa provenienza”.

17 aprile 2011 0

800mila famiglie con animali in viaggio per la Pasqua

Di admin

Secondo le stime del movimento turistico delle famiglie con animali saranno ottocentomila le famiglie che nel fine settimana di Pasqua si metteranno in viaggio con i propri animali in vista del ponte. In particolare circa 750.000 saranno i cani che seguiranno le famiglie che hanno scelto di passare fuori casa il ponte di Pasqua. Di questi circa la metà si recherà in alberghi che accettano i cani una buona parte in agriturismo e nelle seconde case,mentre circa 20.000 famiglie ed i loro cani si muoveranno in camper. Tra le mete la stragrande maggioranza delle famiglie che viaggerà coni propri animali ha scelto il mare come meta della piccola vacanza pasquale seguite da località di campagna e città d’arte. 45.000 i gatti che festeggeranno Pasqua con i propri amici umani e cinquemila gli altri animali che seguiranno i loro amici umani nelle località del turismo pasquale. Ma il ponte di Pasqua, il primo di fatto dalla fine dell’inverno coincide anche con la prima ondata di abbandoni di cani, lo scorso anno furono 323 le segnalazioni arrivate al telefono amico di AIDAA relativa all’avvistamento di cani abbandonati su strade ed autostrade italiane. Anche quest’anno l’associazione animalista metterà a disposizione in proprio servizio di segnalazione di eventuali cani abbandonati e vaganti sulle strade ed autostrade italiane . Dalle ore 15 di venerdi 22 aprile fino alle ore 22 di lunedì 25 aprile sarà aperto un doppio canale di segnalazione sia via telefono chiamando il numero 3926552051 (vodafone) qualora si dovesse trovare occupato il numero del telefono amico AIDAA sarà anche possibile fare una segnalazione esclusivamente via sms al numero 3487611439, le segnalazioni saranno poi inoltrate alle autorità competenti che si attiveranno per il recupero del cane. “Quello di Pasqua quest’anno di fatto è il ponte che introduce l’estate, secondo le stime del nostro movimento delle famiglie per il turismo con animali quasi un milione di animali saranno sulle strade in quei giorni insieme ai propri padroni- ci dice Lorenzo Croce- presidente di AIDAA- per tutti coloro che lo vogliono noi mettiamo a disposizione gratuitamente i nostri decaloghi per il viaggio e le vacanze sicure di fido e micio, ma il ponte di pasqua è anche quello dove inizia l’abbandono estivo dei cani, le prospettive sono migliori rispetto agli scorsi anni ma come ogni anno noi saremo presenti con il nostro servizio dove segnalare i cani vaganti o abbandonati per poterli recuperare, ricordiamo che purtroppo gli animali abbandonati e vaganti sono spesso spaventati e possono essere anche causa di incidenti stradali”.

17 aprile 2011 0

Furto di auto nella notte, ladro in manette

Di admin

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Chieti sono intervenuti nella notte a Francavilla al Mare perchè allertati per un incidente stradale. Giunti sul posto hanno trovato una Fiat Uno gravemente dannegiata, a seguito di una vera e propria carambola tra un palo dell’illuminazione ed un muretto di recinzione. I militari hanno così deciso di controllare meglio la zona per verificare la presenza di eventuali feriti o ultreiori danni. Nascosto dietro una siepe, nel tentativo di sfuggire alla vista della pattuglia vi era però un uomo di 21 anni, Marino Francesco, già noto alle forze dell’ordine, che vistosi scoperto ha ammeso le proprie responsbilità tanto in ordine all’incidente quanto al furto. L’uomo, sottoposto al controllo a mezzo etilometro, è risultato in palese stato di ebbrezza alcolica. I militari lo hanno così tratto in arresto per furto di autovettura e al termine degli accertamenti di rito, su disposizone dell’autorità giudiziaria, è stato trattenuto in camera di sicirezza in attesa del giudizio per direttissima. L’auto, risultata rubata poche ore prima in pescara, è stata riconsegnata alla legittima proprietaria.

17 aprile 2011 0

Cassino al Voto, Una lista di Palombo copia uno slogan alla Polverini, rischio ricorso tra “amici”

Di redazione

“Con te”, lo slogan che ha portato fortuna a Renata Polverini per vincere le elezioni regionali del 2010 ha ispirato una delle 11 liste che sostengono il candidato a sindaco di Cassino Carmelo Palombo, Cassino Con te, ha fatto arrabbiare i sostenitori della Polverini che idearono quello slogan. Con te, non un vero e proprio logo, ma l’area ugiellina che sosteneva la candidatura del presidente della Regione Lazio parla di plagio e pare che ci siano intenzioni serie per fare ricorso. Conta poco, a quanto pare, appartenerne alla stessa area politica, oggi la politica è immagine e uno slogan fortunato può fare molto. Ecco perché quelli ritenuti vincenti vengono contesi anche con azioni legali tra parti sostanzialmente amiche e che mettono a rischio una delle liste del medico. Carmelo Palombo, infatti, sostenuto proprio dalla lista Cassino con te, infatti, è l’alfiere di Mario Abbruzzese che alla Regione ricopre la carica di presidente del consiglio. Amici si, ma ognuno si tenga il suo. Er. Amedei