Giorno: 25 aprile 2011

25 aprile 2011 0

Omicidio Rea, il criminologo Silvestri: “Scena del crimine accuratatamente manipolata. Non escludo serial killer che ha già ucciso”

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il criminologo clinico Antonio Silvestri ha espresso il suo parere sull’omicidio di Carmelia Melania Rea. “Gli elementi caratterizzanti questo crimine – dichiara il criminologo – possono essere ricondotti a tre componenti essenziali che dominano la scena del crimine accuratamente manipolata e inducono a pensare ad un soggetto avente molta dimestichezza nello spostare, aggiungere, modificare con lucidità tutto ciò che può presentare una scena criminis. L’ ossessione di essere catturato, l’impulsività e la destrezza dell’azione potrebbero far ipotizzare un delitto con intensa passionalità non legata essenzialmente alla componente sessuale, ma a qualcosa di più coinvolgente sotto il profilo sentimentale che non poteva essere gestito dal profile. Non è da sottovalutare l’alternativa ipotesi del cosidetto assassino occasionale privo di legami con l’ambiente e con la vittima, cioè di un S.K. che ha iniziato il suo percorso delittuoso e che potrebbe avere già ucciso in precedenza”.

25 aprile 2011 0

Si schianta con l’auto contro la colonnina del gas, rischio esplosione in via Sant’Angelo

Di admin

Un incidente stradale, quello che si è verificato questa sera in via Sant’Angelo a Cassino, che avrebbe potuto causa ben più danni delle semplici ammaccature alla vettura. Una Matiz, infatti, guidata da una ragazza di Sant’Angelo, si è schianta contro un palo dell’Enel e una colonnina del gas. Il soffio del metano che usciva ha fatto temere che potesse verificarsi un’esplosione per cui è stata tolta l’energia elettrica buona parte della contrada, anche perché la linea elettrica è rimasta danneggiata. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Cassino e gli operatori del 118 che hanno trasportato la ragazza in ospedale. I tecnici dell’Enel e della rete metanifera, invece, hanno lavorato per ristabilire i rispettivi servizi. [nggallery id=277]

25 aprile 2011 0

Vacanze di Pasqua: traffico intenso sulla rete autostradale

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che proseguono i rientri dalle vacanze di Pasqua e dalle gite di Pasquetta con traffico molto intenso sulla rete del Gruppo di Autostrade per l’Italia, in particolare lungo la direttrice sud-nord ed in ingresso ai grandi centri urbani.

Alle ore 19 le tratte autostradali con i maggiori flussi di traffico sono le seguenti: · A14 Bologna-Taranto, nel tratto compreso tra Cesena ed Imola in direzione di Bologna con tempi di percorrenza di circa un’ora e 20 minuti e tra Fano e Rimini in direzione di Bologna con tempi di percorrenza di circa un’ora e 10 minuti;

· A1 Milano – Napoli, nel tratto compreso tra Frosinone e l’allacciamento con la Diramazione Roma Sud in direzione di Roma con tempi di percorrenza di circa un’ora, tra Monte San Savino e Firenze Certosa verso Firenze con tempi di percorrenza di 2 ore e tra Reggio Emilia e Fidenza in direzione di Bologna con tempi di percorrenza di circa un’ora e 15 minuti;

· A12 Genova-Sestri Levante, nel tratto compreso tra Chiavari e l’allacciamento con la A7 in direzione di quest’ultima, con tempi di percorrenza pari a quasi 40 minuti;

· A10 Genova-Savona, dove per percorrere il tratto tra Celle Ligure e l’allacciamento con la A26 in direzione di quest’ultima occorrono circa 40 minuti;

· A4 Milano-Brescia, nel tratto compreso tra Brescia e Bergamo in direzione di Milano con tempi di percorrenza pari a 50 minuti;

· A11 Firenze-Pisa Nord, nel tratto compreso tra Lucca e Pistoia in direzione di Firenze con tempi di percorrenza pari a 50 minuti.

Si registra inoltre un’attesa di circa un’ora e 30 minuti sul piazzale italiano del traforo del Monte Bianco verso la Francia. Per tale motivo, al fine di ridurre il flusso di traffico in direzione del Traforo è stato chiuso sulla A5 il tratto tra Courmayeur Sud e l’allacciamento con la SS 26 verso la Francia.

Il traffico continuerà ad essere sostenuto fino alla serata, sempre lungo la direttrice sud-nord e principalmente a ridosso delle grandi città.

La circolazione sarà agevolata dal divieto di transito dei mezzi pesanti che rimarrà in vigore fino alle 22:00.

I rientri dalle vacanze di Pasqua sono previsti anche per tutta la giornata di domani. In questi giorni di partenze, per agevolare gli spostamenti sono stati rimossi anche tutti i cantieri, ad eccezione di quelli per interventi urgenti di ripristino della sicurezza, di quelli improcrastinabili e di quelli di lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, comunque, non sarà ridotto il numero di corsie.

Lungo la rete, inoltre, sono presenti 254 Aree di Servizio dove è possibile programmare le soste. Autostrade raccomanda inoltre ai milioni di automobilisti in viaggio di allacciare le cinture di sicurezza, sistemare i bambini negli appositi seggiolini e prestare la massima attenzione nella guida ed il rispetto, in particolare, del limite di velocità e della distanza di sicurezza.

Prima di intraprendere il viaggio è conveniente informarsi sulle condizioni di viabilità attraverso i numerosi i canali di informazione: www.autostrade.it, il Centro Multimediale Autostrade al numero 840 04 2121, il 1518 del CCISS, i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI ed il network TV Infomoving in Area di Servizio. canali di informazione: www.autostrade.it, il Centro Multimediale Autostrade al numero 840 04 2121, il 1518 del CCISS, i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI ed il network TV Infomoving in Area di Servizio.

25 aprile 2011 6

Omicidio Rea, indagini a tutto campo, anche nell’ambiente di lavoro del marito

Di admin

“Non escludiamo nessuna pista”. Queste le ferme parole del colonnello dei carabinieri Alessandro Patrizio, comandante provinciale dei carabinieri di Ascoli Piceno che, sotto il coordinamento della procura di Ascoli e di quella di Teramo dirige le indagini sull’omicidio di Carmela Melania Rea, la 29enne campana ma residente nelle Marche, trovata uccisa mercoledì pomeriggio nel teramana dopo essere scomparsa due giorni prima nel parco di Colle San Marco. “Dai familiari, ai parenti fino agli amici e ai colleghi di lavoro. Verifichiamo se ci sono persone che avevano l’interesse ad uccidere la donna. Quando avremo elementi per escludere queste piste investigative, allora guarderemo ad altre”. Al momento, assicura l’ufficiale dell’Arma, nessuna delle persone ascoltate fino ad oggi è indagata. Intanto si ascoltano le segnalazioni che arrivano dai vari ambienti, alcune delle quali indicano l’ambiente di lavoro del marito, istruttore femminile dell’Esercito, come l’ambiente in cui cercare l’assassino. Ma le segnalazioni sono tante e gli investigatori le stanno passando tutte al setaccio. Er. Amedei

25 aprile 2011 0

Una veglia di preghiera in preparazione alla beatificazione di Giovanni Paolo II

Di admin

La Diocesi di Montecassino, attraverso il Gruppo di Preghiera “Beato Giovanni Paolo II Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo”, organizza per domani, MARTEDI 26 APRILE 2011, alle ore 20,00, presso la Parrocchia di S. Antonio in Cassino, una Veglia di Preghiera in preparazione alla Beatificazione del Servo di Dio Giovanni Paolo II. Tutti sono invitati a partecipare.

25 aprile 2011 0

Pasqua, traffico intenso dal primo pomeriggio sulle autostrade

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che dal primo pomeriggio si registra traffico sostenuto sulla rete del Gruppo Autostrade per l’Italia, in particolare lungo le principali direttrici verso nord e in ingresso alle grandi città. Agli Italiani che si sono messi in viaggio per i primi rientri dalle vacanze di Pasqua, si sommano i classici spostamenti per la giornata di Pasquetta. La circolazione sulla rete del Gruppo è sempre stata regolare, agevolata anche dal divieto di circolazione dei mezzi pesanti in vigore fino alle 22:00 di questa sera.

Alle ore 17:00 le tratte autostradali con i maggiori flussi di traffico sono le seguenti: · A14 Bologna-Taranto, nel tratto compreso tra Cesena ed Imola in direzione di Bologna con tempi di percorrenza di circa un’ora e 30 minuti e nel tratto compreso tra Fano e Rimini in direzione di Bologna con tempi di percorrenza di circa un’ora e 20 minuti; · A1 Milano – Napoli, nel tratto compreso tra Arezzo e Firenze Certosa in direzione di Firenze con tempi di percorrenza di circa 80 minuti e nel tratto compreso tra Terre di Canossa e Fidenza con tempi di percorrenza di circa 40 minuti; · A12 Genova-Sestri Levante, nel tratto compreso tra Chiavari e l’allacciamento con la A7 in direzione di quest’ultima, con tempi di percorrenza pari a quasi 50 minuti; · A10 Genova-Savona, dove per percorrere il tratto tra Celle Ligure e l’allacciamento con la A26 in direzione di quest’ultima occorrono circa 40 minuti; A4 Milano-Brescia, nel tratto compreso tra Ponte Oglio e Bergamo in direzione di Milano con tempi di percorrenza pari a 25 minuti;

Si segnala inoltre un’attesa di circa un’ora sul piazzale italiano del traforo del Monte Bianco verso la Francia.

Il traffico si intensificherà in serata sempre lungo la direttrice sud-nord e principalmente a ridosso delle grandi città. I rientri dalle vacanze di Pasqua sono previsti anche per tutta la giornata di domani.

In questi giorni di partenze, per agevolare gli spostamenti sono stati rimossi anche tutti i cantieri, ad eccezione di quelli per interventi urgenti di ripristino della sicurezza, di quelli improcrastinabili e di quelli di lunga durata per gli interventi di potenziamento della rete autostradale, in corrispondenza dei quali, comunque, non sarà ridotto il numero di corsie.

Lungo la rete, inoltre, sono presenti 254 Aree di Servizio dove è possibile programmare le soste. Autostrade raccomanda inoltre ai milioni di automobilisti in viaggio di allacciare le cinture di sicurezza, sistemare i bambini negli appositi seggiolini e prestare la massima attenzione nella guida ed il rispetto, in particolare, del limite di velocità e della distanza di sicurezza.

Prima di intraprendere il viaggio è conveniente informarsi sulle condizioni di viabilità attraverso i numerosi i canali di informazione: www.autostrade.it, il Centro Multimediale Autostrade al numero 840 04 2121, il 1518 del CCISS, i notiziari radiofonici Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI ed il network TV Infomoving in Area di Servizio.

25 aprile 2011 0

Cani abbandonati nel ponte di Pasqua: segnalazioni diminuiscono del 61%

Di admin

Dalle ore 15 di venerdi 22 aprile alle ore 15 di oggi 25 aprile 2011 al telefono amico AIDAA sono giunte 122 segnalazioni di cani vaganti su strade ed autostrade italiane rispetto alle 323 segnalazioni del ponte di Pasqua dello scorso anno (che cadde a inizio aprile) Con una diminuzione complessiva del 61% delle segnalazioni rispetto allo scorso anno. Le regioni da cui sono giunte il maggior numero delle segnalazioni sono state la Puglia, la Toscana, la Sicilia e la Campania dove presumibilmente i cani segnalati erano nella gran parte cani vaganti appartenenti a branchi randagi. Complessivamente solamente 36 le segnalazioni giunte al telefono amico AIDAA riguardanti i cani trovati legati e smarriti nelle aree di servizio e nelle piazzole sulle strade ed autostrade. Si tratta in assoluto del miglior dato degli ultimi cinque anni per quanto riguarda le segnalazioni dei cani vaganti ed abbandonati nel ponte di Pasqua. “Siamo molto soddisfatti – ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA- della diminuzione delle segnalazioni che si sono ridotti di 2/3 rispetto allo scorso anno. Ovviamente non dobbiamo cullarci sugli allori e sappiamo che prima dell’estate vi sono ancora occasioni per coloro che vogliono abbandonare il proprio cane. Una riduzione del numero delle segnalazioni era nelle nostre previsioni- ci dice Croce- ma una riduzione cosi drastica sicuramente non ce l’aspettavamo. Certo è che l’introduzione del chip obbligatorio è un deterrente che in questi anni ha portato ad un decremento forte degli abbandoni dei cani sulle strade ed autostrade. Ora dobbiamo solo augurarci il che il trend rimanga cosi basso anche per il prossimi ponti del primo maggio e del 2 giugno, questo sarebbe un ottimo viatico per la prossima estate dove stimiamo comunque una diminuzione degli abbandoni dei cani di circa il 25% rispetto ai dati dello scorso anno. Anche – Conclude Croce – dobbiamo ricordarci che gli abbandoni non riguardano solo i cani, ma anche i gatti ed altri animali domestici il cui fenomeno dell’abbandono è invece molto più diffuso rispetto a quello dei cani che grazie alle anagrafe canine sono sicuramente più sotto controllo”.

25 aprile 2011 0

Cassino al voto, apre l’Iris Garden

Di admin

Dopo una lunga giornata di campagna elettorale è proprio il caso di passare da qualche parte ad incontrare tutti i candidati, i loro amici e sostenitori. Non fosse altro per confrontarci sull’andamento della giornata, sulle esigenze emerse durante il giorno. Bene! E allora dove ci vediamo? All’Iris Garden. La sede del Comitato elettorale della candidata Iris Volante in Corso della Repubblica n. 8 si è arricchito di un ulteriore locale. Da sabato sera l’intero primo piano dello stabile è diventato il quartier generale della dottoressa Volante e dell’intera coalizione che la sostiene. Si chiama “Iris Garden”. “L’Iris Garden”, fino al termine della campagna elettorale, è un luogo aperto dove intrattenersi e consumare qualcosa. E perché no? Se c’è anche un po’ di musica, non guasta di certo. Dal tardo pomeriggio, il punto di ristoro ribattezzato in onore della candidata a sindaco, aprirà le porte a tutti i sostenitori e simpatizzanti, ma soprattutto ai candidati delle sei liste che sostengono Iris Volante, che tutte le sere saluterà gli intervenuti e si soffermerà con loro per il consueto briefing. “E’ un modo per rimanere in contatto quotidiano diretto con tutti i candidati e i tanti sostenitori” – sottolinea Iris Volante. “Chi mi vorrà incontrare e parlare avrà la possibilità di farlo”. Il luogo sarà un centro di aggregazione per tutti, detentore di un ruolo sociale e di unione. Presso l’Iris Garden sia la candidata che le sei liste della coalizione organizzeranno diversi incontri, alcuni dei quali vedranno la partecipazione di big nazionali. Un nuovo modello di sede elettorale, un luogo di ritrovo accogliente e particolare. Un punto di incontro con la città, una sede di confronto e dibattito di tutti e con tutti per incentivare la partecipazione diretta al progetto della candidata Iris Volante e della sua coalizione.

25 aprile 2011 0

Maltempo, temporali in arrivo su Sicilia e Calabria

Di admin

Come anticipato nei giorni scorsi una diffusa nuvolosità, associata a precipitazioni sulle regioni centro-meridionali, sta caratterizzando la giornata festiva del Lunedì in Albis nella maggior parte delle regioni italiane. Nella giornata di domani ancora condizioni di instabilità più accentuate sul centro-sud, a causa di una depressione sul Mediterraneo centrale attiva tra Sicilia e Tunisia che favorirà fenomeni temporaleschi sulle nostre regioni meridionali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse, valido dalle prime ore di domani, martedì 26 aprile 2011, e che prevede precipitazioni sparse o diffuse, anche carattere di rovescio o temporale, localmente di forte intensità, su Sicilia e Calabria. Le manifestazioni temporalesche saranno accompagnate da raffiche di vento e scariche elettrice

Il Dipartimento della Protezione civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

25 aprile 2011 0

Autocompattatore di rifiuti in fiamme sull’A1, pompieri impegnati per tutta la notte

Di admin

Autocompattatore in fiamme, per tutta la notte, sul tratto autostradale Pontecorvo Cassino. Il mezzo che trasporta rifiuti, di proprietà di una ditta di Roma, diretto a sud, improvvisamente è stato avvolto dalle fiamme. Immediatamente è stato lanciato l’allarme ai vigili del fuco di Cassino che, giunti sul posto sono stati impegnati molte ore prima per domare l’incendio e poi per evitare che potesse riprendere vigore. Operazioni che sono andate avanti fino a tarda mattinata e che hanno mantenuto impegnata la squadra di pompieri.