Arrestato un cittadino romeno per il furto di cavi elettrici alla stazione ferroviaria di San Vito Chietino

21 aprile 2011 0 Di admin

Nella mattinata i carabinieri della Compagnia di Ortona traevano in arresto in flagranza di reato SPIREA IOAN Alexandru, 23enne cittadino di nazionalità romena, domiciliato a Lanciano (CH), perché responsabile, unitamente ad altra persona in via di identificazione, del furto di circa 600 (seicento) chilogrammi di cavi elettrici perpetrato all’interno della stazione ferroviaria di San Vito Chietino.
Il prevenuto, dopo aver caricato insieme al correo il suddetto materiale all’interno di un autocarro FORD Transit, veniva bloccato dai militari operanti mentre si dirigeva con il mezzo in direzione di Lanciano e tratto in arresto dopo un breve inseguimento a piedi. L’altro fuggitivo, nonostante le immediate ricerche effettuate, riusciva a dileguarsi e a far perdere le proprie tracce nelle campagne circostanti.
A bordo del furgone venivano rinvenuti arnesi atto allo scasso che unitamente al mezzo ed alla refurtiva, del valore di circa 8 (otto) mila euro, venivano sottoposti a sequestro e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
L’arrestato, espletate le formalità di rito, e’ stato trattenuto presso le camere di sicurezza di questa Compagnia in attesa del rito direttissimo previsto nella mattinata di domani presso il Tribunale di Lanciano (CH).
Sono in corso ulteriori indagini.

Il risultato conseguito, si inquadra nell’ambito di una specifica attività di controllo del territorio messa in atto da questo Comando di Compagnia Carabinieri per contrastare efficacemente la criminalità predatoria, in particolare furti. L’azione rivolta dai militari è mirata a disarticolare tali forme di criminalità comune e, contestualmente, a recepire le istanze di sicurezza dei cittadini.