Barcellona-Real Madrid 2-0. Una doppietta di Messi mette ko il Real.

28 aprile 2011 1 Di redazionecassino1

Con una fantastica doppietta di Lionel Messi il Barcellona vince la gara d’andata della semifinale di Champions contro il Real Madrid e mette una bella ipoteca sull’accesso alla finale.

Partita ricca di tensione con poche emozioni e con Josè Mourinho ovviamente protagonista. Il portoghese è stato espulso al 60′ per le proteste successive al cartellino rosso esibito in maniera severa dall’arbitro tedesco Stark  nei confronti di Pepe. Mourinho non siederà in panchina nella gara di ritorno al Camp Nou la prossima settimana (2 maggio). Ma è il dopo partita ad infiammare gli animi e le dichiarazioni di Mou.

Josè Mourinho perde la testa in conferenza stampa dopo il ko contro il Barcellona del Real, punito da una fantastica doppietta di Messi e da una decisione contestata, l’espulsione di Pepe. L’allenatore portoghese, espulso a sua volta per le proteste dopo la decisione dell’arbitro tedesco Stark di cacciare il suo giocatore, è un fiume in piena. “Se dico tutto quello che penso la mia carriera finisce qui. Guardiola è un allenatore fantastico, però guadagni un giorno una Coppa senza scandali. Io l’ho fatto con due squadre che non erano il Barça: il Porto non rappresenta un Paese che normalmente vince e l’Inter non vinceva da 50 anni. Lui ne ha vinta una di cui io mi sarei vergognato e ne può conquistare un’altra di cui mi vergognerei. Se la gente del Barcellona è onesta sa che un successo ottenuto in questo modo non ha sapore”.