Cassino al voto, Di Rollo: “Auspico una campagna elettorale basata sulle regole. Rispetto tra i candidati e per l’ambiente”

18 aprile 2011 0 Di redazione

“Una campagna elettorale basata sul rispetto”. E’ questo il monito di Barbara Di Rollo, la candidata a sindaco del gruppo Responsabilità e Impegno, a due giorni dall’inizio ufficiale della corsa per le amministrative del 15 e 16 maggio. Un appello che lancia ai candidati a sindaco ai quali si rivolge richiamando tutti al rispetto della città e quindi dell’ambiente e delle regole nel confronto elettorale. “Auspico un dibattito di opinioni. Sarà un mese di confronto serrato e, se fatto nel rispetto delle regole, sarà un messaggio positivo soprattutto per gli elettori”. La candidata sindaco di Cassino afferma che il richiamo “serve a preservare, questa fase assai delicata e democraticamente importante per la nostra città, da anomalie e da possibili sentori di non rispetto delle norme”. Oltre ad un dialogo tra i cittadini, basato sul confronto dei contenuti e delle proposte, per Barbara Di Rollo è essenziale che la campagna elettorale si basi su: “Tutte quelle azioni messe in atto spesso selvaggiamente nelle campagne elettorali e che possono offendere il decoro urbano. Noi candidati dobbiamo essere un esempio per l’ambiente e per il rispetto della pulizia delle strade, dei muri, evitando di imbrattare pareti e di fare volantinaggio irregolare”. E’ una campagna molto calda quella che stiamo vivendo e nelle prossime settimane sarà sempre più infuocata per tutte quelle vicissitudini che hanno portato alla scelta dei candidati e alla geografia degli schieramenti e che ha tenuto con il fiato sospeso gli elettori e gli addetti ai lavori fino al giorno della presentazione ufficiale delle liste. La candidata Barbara Di Rollo parla della necessità di “una gestione considerata delle risorse economiche che si vogliono investire per dare risalto alle candidature. Ricordiamo, dice la Di Rollo, che è un momento in cui il rigore e il realismo sono necessari anche nel dispendio di denaro per la campagna elettorale di ciascuno”. La candidata del cartello Responsabilità e Impegno, si riferisce a tutte quei poteri forti che “il mio gruppo non ha alle spalle” e continua: “La nostra campagna elettorale si basa sui contenuti, sulla volontà, sull’esigenza di un cambiamento al quale abbiamo risposto con la mia candidatura, sulla coesione di un gruppo di cittadini animati dall’unico obiettivo che è il bene del territorio”. E conclude: “Non è il momento economico per sperperare denaro. Dobbiamo abbassare i toni e accendere l’entusiasmo con le proposte, con gli incontri diretti con i cittadini. Oggi gli elettori, chiedono il cambiamento e il primo segnale deve venire responsabilmente dalla politica tutta, al di là degli schieramenti e degli ideali”.