Cervaro si prepara alla 39° Via Crucis Vivente

15 aprile 2011 0 Di admin

Domenica 17 aprile, alle ore 20:30, avrà luogo a Cervaro (Frosinone) la 39a edizione della Via Crucis Vivente, a cura dell’ Associazione Culturale Via Crucis Vivente.

È tutto pronto per dare il via alla 39° Via Crucis Vivente di Cervaro (Frosinone), l’evento che trasforma gli angoli più suggestivi della propria città in un teatro all’aperto. Organizzato dall’omonima associazione culturale, l’ormai consolidata iniziativa coniuga l’aspetto mistico della Passione di Cristo, con la spettacolarità di un impianto scenografico che si snoda per le vie della città. Attori, costumi, scenografie e testi: ogni particolare è ideato e curato dai partecipanti che da anni, con intensa passione, realizzano artigianalmente tutti gli apparati scenici utilizzati per l’evento.

Non solo quinte architettoniche che rievocano la Passione di Cristo, ma anche momenti tratti dalla vita e dai costumi della civiltà romana, ricostruiti con fare meticoloso: ad accogliere il pubblico ed a proiettarlo con la fantasia in un viaggio a ritroso lontano circa duemila anni, un ingente esercito romano formato da pretoriani e legionari; a seguire il mercato, gli oratori che popolavano il foro, la lotta fra i gladiatori e i banchetti.

Un viaggio nella storia in cui tutto si fonde nel contesto narrato trasmettendo stupore per la cura dei particolari, visibile negli elementi più scenografici come bighe, lettighe, gli arredamenti degli interni, all’ oggettistica e alla cura nella realizzazione dei singoli costumi, in particolar modo delle divise militari, come quelle dei pretoriani, con le pregevoli corazze in metallo, ai costumi dei legionari, con le altrettanto decorose corazze in cuoio, decorate nel rispetto degli stilemi in auge in epoca romana.

Dall’Orto degli ulivi, al Tradimento di Giuda e l’Ultima cena; dopo le prime stazioni animate il corteo storico si snoda per le vie della città per concludersi su di un colle, un tempo sito dell’antico castello, luogo in cui, i ruderi suggestivi fanno da cornice al momento della Crocifissione e della Resurrezione di Cristo, che conclude l’evento.

La Via Crucis Vivente di Cervaro è una tra le più antiche tradizioni della città; l’iniziativa ha origine nel lontano 1963, quando un gruppo di giovani con pochi mezzi e molto entusiasmo, misero in scena la prima edizione, realizzando con le proprie mani tutto ciò di cui avevano bisogno, dai costumi alle scenografie. La rappresentazione si differenziava da quella attuale poiché era strutturata in rappresentazioni statiche; i momenti della Passione di Cristo erano scanditi, come le 14 stazioni presenti nell’iconografia sacra, da “carri” che sfilavano per le vie della città. Negli anni successivi l’iniziativa si è tramutata, assumendo il carattere di rappresentazione teatrale, che la distingue attualmente. Ciò che resta immutato negli anni è la realizzazione artigianale dei costumi e delle scenografie.

Un forte bagaglio di esperienza e una compagine ormai affiatata che tramanda l’iniziativa popolare e si rinnova negli anni si prepara, in tal modo, con passione e innovazione ai grandi festeggiamenti previsti per l’edizione 2012, anno in cui si celebra il quarantesimo anno dell’iniziativa, per la quale già si progettano una serie di eventi culturali correlati.

In caso di intemperie, l’evento è da ritenersi rinviato al 22 aprile 2011, giorno del Venerdì Santo. Ulteriori informazioni sono presenti sul sito preposto: http://www.viacrucisvivente.it o sulla pagina Facebook “Via Crucis Vivente Cervaro”. L’associazione si rende disponibile nel fornire agli utenti informazioni relative alle strutture turistico/ricettive presenti nella città.