Fiera dell’Agricoltura, organizzatori “lusingati” da settemila visitatori

18 aprile 2011 0 Di redazione

Un successo che continua a crescere di anno in anno. La nona edizione della fiera dell’Agricoltura di Ceprano si è chiusa ieri con dati lusinghieri che soddisfano pienamente gli organizzatori dell’associazione “Amici per la Terra”.
Circa mille visitatori sono stati contati venerdì pomeriggio dopo il taglio del nastro, altri 1500 sabato, questi quasi tutti operatori del settore interessati agli acquisti, ma il boom c’è stato ieri, domenica delle Palme, quando dal cancello dell’area Fiere di Ceprano sono entrate oltre 4.500 persone quasi tutte famiglie che, nonostante in tempo incerto, hanno affollato gli stand, circa 100, che esponevano di tutto.
Dal trattore più grande, al tagliaerba robotizzato che si muove in autonomia per il giardino, fino agli animali da lavoro e da allevamento; ai fiori, alle fonti di energia alternative, c’era tutto in uno spazio espositivo di circa 10 mila metri quadrati. Un successo quasi inaspettato considerando la concomitanza con altre fiere storiche dell’agricoltura come quella di Lanciano, ma anche di Arezzo e Massa Carrara. Fiere che, nonostante il loro blasone, non hanno sottratto espositori a quella di Ceprano nata appena nove anni fa.
Archiviata ormai la nona edizione, già da oggi, gli “Amici per la Terra” sono al lavoro per apportare le dovute migliorie in vista della decima edizione del prossimo anno, perché, questa possa essere ancora migliore delle precedenti, in un’ottica di continua crescita possibile solamente grazie alla passione per l’agricoltura.